“Varese Sport Commission è un modello da clonare”

Gli assessori regionali Magoni e Cambiaghi hanno sottolineato l'importanza strategica e i risultati del percorso intrapreso in questi anni dalla Camera di Commercio

Varese Sport Commission è un’idea geniale“. È stato un tributo al percorso realizzato in questi anni dalla Camera di Commercio di Varese il momento di inaugurazione dello stand dell’ente camerale presso il WST Show, la fiera del turismo sportivo e accessibile in programma in questi giorni a MalpensaFiere.

Galleria fotografica

Varese al WST Show di MalpensaFiere 4 di 24

Gli assessori regionali Lara Magoni (turismo) e Martina Cambiaghi (sport) a fianco del presidente della Camera di Commercio varesina, Fabio Lunghi e del segretario generale, Mauro Temperelli, hanno sottolineato più volte l’importanza strategica di quanto è stato fatto a Varese per unire la vocazione sportiva del territorio e delle sue ricchezze naturali e paesaggistiche a quella, emergente, dell’accoglienza turistica, cogliendo così le opportunità di un segmento del settore in grande espansione, sia in termini di numeri che di presenze.

«Stiamo lavorando con la camera di commercio locale per capire come estendere il modello della Varese Sport Commission a livello regionale – ha spiegato Martina Cambiaghi – il lavoro fatto sul connubio sport e turismo è infatti un modello virtuoso che può essere replicato su altri territori, proprio per le caratteristiche della nostra regione».

«Sport e turismo sono da sempre un binomio vincente e la Lombardia ha tutte le caratteristiche per essere una meta ideale in questo campo – ha aggiunto Lara Magoni -. Ci sono i laghi, le montagne, i fiumi e tutto quello che serve per attirare quei visitatori che fanno dell’attività sportiva un elemento centrale del loro tempo libero. Ma l’evento di oggi è dedicato anche ad un altro tema importante, quello dell’accessibilità. Regione Lombardia si sta attivando per rendere maggiormente accessibile il territorio e farlo non è un onere ma una scelta che apre grandi possibilità».

«L’attività della Varese Sport Commission, – ha sottolineato Lunghi – unita anche alla scia di un evento come l’Expo del 2015, ha determinato risultati importanti per la nostra provincia in termini di ricettività. Il turismo nel Varesotto è cresciuto infatti di anno in anno, fino a raggiungere cifre importanti (gli arrivi in provincia sono quasi raddoppiati dai 751mila del 2007 al milione e 420mila del 2017, ndr) per questo siamo lieti di collaborare con Regione Lombardia e di condividere questo progetto e quanto fatto finora per valorizzare il territorio».

Varese al WST Show di MalpensaFiere

Per avere una panoramica delle opportunità legare alle esperienze sportive (dall’acqua, all’aria, dalle grandi palestre a cielo aperto ai parchi) è possibile visitare l’ampio stand della Camera di Commercio, situato in questi giorni proprio nel cuore dello spazio espositivo di MalpensaFiere.

Turismo e sport senza barriere al centro del Wst Show

 

di
Pubblicato il 27 settembre 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Varese al WST Show di MalpensaFiere 4 di 24

Video

“Varese Sport Commission è un modello da clonare” 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore