Via libera del Consiglio comunale: “Via Dante, un intervento strategico”

Il Consiglio comunale di Saronno ha approvato nel corso dell'ultima seduta del 13 settembre, l'’intervento di Via Dante. Un progetto che porterà cambiamenti nel quartiere

Saronno - zona quartiere prealpi

(Nella foto: uno scorcio del quartiere Prealpi, a Saronno)

Il Consiglio comunale di Saronno ha approvato nel corso dell’ultima seduta del 13 settembre, l’’intervento di Via Dante. Un progetto – secondo la maggioranza – importante e strategico in quanto ha permesso all’Amministrazione, per la prima volta e senza costi, di acquisire il parco di via Gobetti (quartiere Prealpi).

Il progetto è stato seguito direttamente dal sindaco Alessandro Fagioli e dall’assessore alla comunicazione, valorizzazione del territorio e urbanistica, Lucia Castelli.

«La mia amministrazione – ha detto Fagioli – dimostra di saper collaborare con i privati affinché essi possano ottenere gli obiettivi prefissati. Allo stesso tempo queste collaborazione hanno aspetti positivi e vantaggiosi per la collettività, come nel caso specifico, dove il Comune ha acquisito un patrimonio pubblico con benefici per i cittadini sia da un punto di vista quantitativo che qualitativo».

«E’ con soddisfazione – ha aggiunto l’assessore Lucia Castelli – che ho presentato al Consiglio comunale il programma d’intervento relativo all’area dismessa sita in via Dante, oggi utilizzata come deposito di materiale edile. La riqualificazione del comparto contribuirà a rivitalizzare questa parte di città, collocata a sud-est del territorio saronnese. Ciò tramite la realizzazione di due edifici, di numerosi parcheggi ad uso pubblico e tramite la valorizzazione di un ampio parco pubblico, oggi sconosciuto ai più, che diverrà facilmente fruibile grazie alla realizzazione di una comoda e sicura strada d’accesso da via Dante».

“Questa operazione immobiliare altresì – ha spiegato ancora Lucia Castelli – ha permesso di acquisite al patrimonio pubblico un’area verde collocata in via Gobetti nel quartiere Prealpi. Si tratta di un parco dell’estensione di oltre 4.000 mq già mantenuto dal Comune di Saronno che continuerà ad essere goduto dai piccoli cittadini durante i loro momenti di gioco».

Il progetto prevede la realizzazione di nuovi parcheggi pubblici e di un’area verde che collegherà un’altra area verde oggi di difficile accesso e semisconosciuta, per i quali verranno utilizzati 1.500 mq dei 4.000 complessivi. Altri 1000 mq serviranno per ulteriori parcheggi asserviti ad uso pubblico. Nei rimanenti 1500 mq si costruiranno i due nuovi edifici.

Un’operazione con diversi aspetti positivi per l’amministrazione e i cittadini: aumento della superficie verde di proprietà pubblica, aumento di parcheggi pubblici e disponibilità per l’amministrazione di un contributo di costruzione di centinaia di migliaia euro.

di
Pubblicato il 18 settembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore