In manette sorvegliato speciale

Pizzicato dai militari in compagnia di un uomo con oggetti da scasso, denunciato dai militari

Avarie

Nella serata di ieri, martedì, i carabinieri della stazione di Azzate nel corso di un servizio di pattuglia ad arrestato in flagranza di reato un ventisettenne disoccupato di Somma Lombardo poiché resosi responsabile del reato di violazione degli obblighi inerenti Alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune di residenza.

In particolare i militari hanno sorpreso il soggetto sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, mentre si trovava a Buguggiate, in via Isonzo, in violazione delle prescrizioni imposte dalla misura cui era sottoposto.

Nel medesimo contesto veniva denunciato un soggetto di 45 anni che si trovava in compagnia dell’arrestato in possesso di un tronchesino di cui non riusciva a giustificare nel possesso.

L’arrestato espletate, le formalità di rito veniva trattenuto presso le camere di sicurezza della stazione Carabinieri di Azzate in attesa dell’udienza di convalida arrivata questa mattina durante la direttissima che si è celebrata in tribunale a Varese: arresto convalidato e applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore