“Studenti in officina? Una bella esperienza per entrambi”

Con il voucher di Camera di Commercio, l'Officina Meccanica Bi.Elle ha accolto due ragazzi dall'Istituto Itis

Generico 2018

«Ho cercato di insegnargli quello che ho imparato in tutti questi anni di lavoro». Luciano Borlotti da 34 anni e fa il meccani e da 13 gestisce l’Officina Meccanica Bi.Elle di Brissago Valtravaglia.

Quest’anno, grazie al voucher economico della Camera di Commercio ha accolto nella sua officina meccanica due ragazzi provenienti dall’Istituto Itis di Luino. «Due ragazzi alla prima esperienza ma bravi e volonterosi – racconta -,  hanno sempre eseguito i compiti che gli abbiamo dato e abbiamo cercato di insegnargli il più possibile».

I due ragazzi, di 17 e 19 anni, stanno studiando come periti informatici, «erano molto preparati. Noi usiamo i computer sopratutto per fare diagnosi sulle macchine e sulle parte elettriche ma qui hanno svolto anche tutti gli altri compiti che competono ad un meccanico».

Montare e smontare automobili, pulire pezzi, sistemare, tenere l’officina ordinata: «Questo è un lavoro che in molti non vogliono più fare perchè ci si sporca le mani ma dà anche tante soddisfazioni».

Alla conclusione del percorso di formazione quindi, l’esperienza si può dire soddisfacente per entrambe le parti: «Ho cercato di spiegargli più cose possibili di questo lavoro e dall’altra parte credo di aver imparato a legare un pochino di più con la gente».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore