La “Varez” e le altre: gli studenti in visita tra le moto di SWM

Il progetto di Univa ha fatto tappa a Cassinetta di Biandronno, all'interno dell'azienda che ha rinvigorito la grande tradizione motoristica varesina

Occhi attenti, domande pertinenti, curiosità dilagante: visitare un’azienda che produce moto – a partire dal disegno iniziale fino alla spedizione in giro per il mondo – non è cosa da tutti i giorni. Se ne sono accorti i ragazzi della terza media della scuola “Frattini” di Caravate, ospiti questa mattina della SWM di Cassinetta di Biandronno nell’ambito del “PMI Day”, il progetto dell’Unione Industriali che prevede le visite guidate degli studenti all’interno delle aziende del territorio.

Galleria fotografica

PMI Day 2018 alla SWM di Cassinetta di Biandronno 4 di 23

Accompagnati da Ennio Marchesin, responsabile marketing di SWM Motorcycles, dalle proprie insegnanti e dal delegato di Univa Claudio Del Vitto, ragazzi e ragazze hanno potuto scoprire le tipologie di lavoro che vengono svolte nei vari reparti della factory di Cassinetta, a sua volta al centro di una storia molto particolare.

SWM è infatti nata cinque anni fa grazie alla fusione di un’idea tutta varesina con investimenti cinesi, cosa che ha permesso di rilevare uno stabilimento che – nato come Cagiva – era passato alla produzione delle Husqvarna fino a quando la BMW decise di cedere tutto all’austriaca KTM, azienda che chiuse il polo produttivo, rischiando così di disperdere know-how, posti di lavoro e tradizione industriale.

PMI Day 2018 alla SWM di Cassinetta di Biandronno

Nel giro di pochi anni SWM ha saputo ricostruire un punto produttivo importante, dal quale per ora escono 6mila moto all’anno (previsione per fine 2018) che l’azienda intende portare a quota 10mila nel giro di un paio di anni. La casa motoristica (che sta iniziando anche a fare da fornitrice di motori conto terzi) ha appena presentato la sua prima naked, che è stata dedicata a Varese (si chiama Varez ed è stata “battezzata” nel corso di Eicma) e che si aggiunge alla gamma di fuoristrada, classiche e superdual già presenti in catalogo per un totale di 12 modelli.

Particolare attenzione, nel corso della visita del PMI Day, è stata data al “Centrostile” di SWM, il reparto nel quale vengono ideate, disegnate, progettate e rifinite le nuove motociclette. Una zona vietata a telecamere e fotocamere nella quale designer e modellisti lavorano fianco a fianco per creare – partendo dai primi disegni a matita su carta – i modelli in scala 1:1 sui quali sono poi effettuate una serie di prove e di modifiche fondamentali per arrivare poi alla moto definitiva. PMI Day 2018 alla SWM di Cassinetta di Biandronno

Il tour degli studenti è quindi proseguito tra i banchi prova dei motori, i reparti di montaggio, quelli di controllo qualità e di spedizione, tra una curiosità esaudita e uno sguardo approfondito (con tanto di piccolo sogno per un acquisto futuro) in direzione di quelle moto impacchettate e completate per essere spedite in giro per il mondo. Orgogliosamente “targate Varese”.

PMIDAY 2018

È nata la “Varez”, l’omaggio di SWM alla “Terra di Moto”

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 13 novembre 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

PMI Day 2018 alla SWM di Cassinetta di Biandronno 4 di 23

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore