Una serra e un murale nuovi per il Centro diurno

Doppio appuntamento il prossimo 15 novembre al centro di via Repubblica dove sarà aperto ufficialmente il laboratorio di "ortoterapia" e scoperto il grande murale

I prodotti dell'orto

Giovedì 15 novembre doppia inaugurazione al Centro Diurno di Bisuschio.

Il centro, afferente alla struttura Psichiatria di Varese, diretta dalla dottoressa Camilla Callegari, aprirà il laboratorio di orticoltura.

La serra, realizzata con collaborazione della Fondazione Asilo Mariuccia, sta trasformando uno spazio verde incolto in un Orto-Giardino dalle molteplici funzionalità:
 – Ortoterapia per pazienti in carico al Centro Diurno;
– Coltivazioni di prodotti utilizzabili in altri laboratori del Centro Diurno (lavanda, camomilla, zafferano,..)
– Valutazione e potenziamento delle capacità lavorative di pazienti in carico ai CPS della UOP di Varese;
– In futuro spazio “ristoro” aperto alla cittadinanza e scolaresche per favorire una maggiore integrazione con il territorio e l’abbattimento dello stigma sociale.

L’area proprio in questi giorni è stata dotata di una serra in modo da poter utilizzare il laboratorio con qualsiasi tempo atmosferico. Nel 2019 la collaborazione con l’Asilo Mariuccia permetterà l’attivazione del ciclo produttivo della serra, la sistemazione definitiva degli spazi verdi dell’Orto-Giardino, la coltivazione dei mirtilli e altri piccoli frutti.

Contestualmente all’inaugurazione della serra vi sarà quella di un grande murale realizzato con pannelli di arte grafico-figurativa. Le immagini rappresentate sono state suggerite dai pazienti all’interno di un gruppo di lavoro integrato costituito da loro stessi, operatori del Centro Diurno, studenti e professori del Liceo artistico di Varese. Il gruppo si è formato con lo scopo di abbellire e arredare gli spazi interni del centro permettendo contemporaneamente la libera espressione creativa dei soggetti coinvolti, l’avvio e il mantenimento di attività volte all’inclusione sociale e a una visione della salute mentale oltre le mura ospedaliere e dei servizi. In ragione di tali importanti obiettivi ci auguriamo che, per tale progetto, possa mantenere attiva la collaborazione di periodo con il liceo artistico di Varese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore