Torna a Cavaria la Fiera di San Martino

Domenica 11 novembre la grande festa con stand hobbistici, corteo storico e buone proposte culinarie

fiera di san martino cavaria

La Pro Loco di Cavaria con Premezzo con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura organizza per l’11 novembre la XV edizione della Fiera di San Martino, che concluderà così il trittico delle manifestazioni autunnali organizzate dai volontari dell’associazione.

La manifestazione si svolgerà anche quest’anno presso l’area mercato, davanti alla sede del Comune, dove si raccoglieranno una cinquantina di espositori tra hobbisti, artisti della scuola di pittura Blaue Reiter ed alcune associazioni benefiche operanti nel territorio. Saranno presenti anche le due scuole materne del Paese (che proporranno tra l’altro caldarroste e cioccolata fumante) e, visto il successo della scoro anno, sarà nuovamente presente la Scientifica della Polizia di Stato.
La Pro Loco invita tutti a partecipare per ammirare i lavori svolti dagli hobbisti espositori che sono un’occasione invitante per fare i primi regali di Natale.

Nel primo pomeriggio ci sarà la sfilata storica con il tradizionale taglio del mantello, il tutto accompagnato dal Gruppo Folkloristico Frustatori di Ferno; al termine del corteo storico gli ci sarà i llancio dei palloncini organizzato dall’Avis locale con i ragazzi dello Space Cavaria. Gli organizzatori offriranno a tutti coloro che interverranno dell’ottimo vin brûlé.

Durante tutta la giornata saranno inoltre presenti giochi ed animazione per i più piccoli, grazie anche ai volontari della Croce Rossa Italiana di Gallarate.

La festa in onore di San Martino è anche un’ottima occasione per mangiare della deliziosa polenta accompagnata dal baccalà (riproposto anche in questa edizione visto le numerose richieste dovute al successo degli scorsi anni) oppure, novità 2018, dallo stufato d’asino; non mancheranno inoltre i classici panini con salamelle e le patatine.
Verrà inoltre riproposto, grazie alla collaborazione con la storica pasticceria Manzoni, il dolce di San Martino che è ormai diventato il dolce caratteristico di questa festa.
Ricordiamo che sarà possibile pranzare all’interno di un tendone riscaldato e chi vorrà potrà prenotare i gustosi piatti proposti (con possibilità anche di asporto) presso il Bar Fonderia Cafè.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore