20 mila euro di merce rubata al “super”, due in manette

Arrestato vigilantes e un complice addetto al supermercato: la refurtiva trovata nelle abitazioni dei due. Brillante operazione dei carabinieri di Besozzo

Avarie

I carabinieri hanno indagato a fondo perché sapevano che c’era troppa merce che spariva dal Carrefour di Cocquio Trevisago che è parte lesa di questa vicenda.

E dal momento in cui la cerchia dei possibili sospettati si è ristretta, per i militari della stazione di Besozzo e dei colleghi della compagnia di Varese ad un certo punto è stata solo questione di tempo.

Bisognava cioè scegliere il momento giusto, arrivato stanotte: i due ladri hanno fatto un passo falso e attorno alle 4 sono scattate le manette per furto in flagranza. I militari li hanno sorpresi fuori dal supermercato. Si tratta di due uomini, una ex guardia giurata che operava come vigilantes nel centro commerciale e un operaio, lavoratore interinale.

I due, che secondo quanto appreso da fonti investigative avrebbero già ammesso gli addebiti, sono accusati di aver trafugato, nel giro di alcuni mesi – verosimilmente dalla scorsa estate – diverso materiale in vendita dalla nota catena di grande distribuzione, per un bottino complessivo che si aggira attorno ai 20 mila euro: alimentari, bevande, alcolici, ma anche prodotti tecnologici di vario tipo.

Oltre all’arresto in flagranza è stata disposta anche una perquisizione domiciliare da cui è saltata fuori la refurtiva. Per entrambi sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Questa mattina all’alba, non appena eseguito il blitz, il centro commerciale di Cocquio (dove si trova il supermercato che rimane aperto 24 ore su 24) brulicava di divise e personale in borghese: gli accertamenti di polizia giudiziaria sono proseguiti per l’intera giornata poiché gli investigatori stanno cercando di ricostruire le precise modalità con cui avrebbero agito i due accusati di furto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore