Inquinamento, tornano a salire e polveri sottili

Da giovedì 27 sono stati nuovamente superati i limiti per le PM10. Il dato più elevato a Saronno, seconda solo a Meda nell'area milanese

inquinamento

Sono tornati a salire i livelli di inquinanti dell’aria. Finita la tregua natalizia che ha ripulito dal pulviscolo pericoloso ( PM 10 e PM 2,5), da ieri,giovedì 27 dicembre, le stazioni di rilevamento sono tornate a indicare livelli di allarme.

Rimane esclusa la città di Varese e buona parte del Varesotto dove i tassi sono al di sotto dei limiti consentiti ( Varese ha raggiunto i 38 microgrammi al metro cubo).

La situazione più difficile è stata rilevata alla stazione di via Santuario a Saronno dove la concentrazione era ieri di 82 microgrammi. Decisamente meno pesanti le condizioni di Uboldo ( 50), Origgio (49) e Caronno Pertusella ( 50).

Inquinamento sopra il limite a Busto Arsizio: la centralina posta all’Accam ha indicato il valore di 52, e così a Gallarate che ha superato, seppur di poco, il limite fermandosi a 51. Fa peggio Ferno dove gli indicatori hanno rilevato 64 microgrammi di PM10.

La scorsa settimana, la giunta lombarda aveva imposto blocco dei veicoli Euro4 Diesel, stop revocato già dalla giornata di domenica nell’area metropolitana.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore