“I popoli si incontrano” per capire le migrazioni

Il 4 dicembre tante realtà si ritroveranno per un evento pubblico in cui affrontare le migrazioni: "bisogna anche provare ad approfondire, ragionare e passare dalla pancia alla testa"

migranti profughi

Nell’ottica di allargare al territorio l’atmosfera, la sensibilità e le tematiche dell’evento della “Tavola dei Popoli” tenutosi lo scorso 28 ottobre, la comunità Sichem invita alla partecipazione dell’evento “I popoli si incontrano” che si terrà martedì 4 dicembre 2018 alle ore 21 presso il Cinema Teatro Nuovo dell’Area 101. 

Durante la tavola dei popoli hanno partecipato oltre 250 persone e “abbiamo condiviso le tante storie di sorelle fratelli che hanno migrato e ora si siedono a tavola con noi per riempire insieme la pancia e il cuore in una giornata di festa -si legge in una nota-. Ma alla fine si sa che quello non basta per cambiare le cose: bisogna anche provare ad approfondire, ragionare e passare dalla pancia alla testa”. L’incontro del 4 dicembre intende quindi esplorare le migrazioni, per comprendere come potremmo farle funzionare bene, capendo quali sono le dinamiche che ci hanno portato fino ad oggi e i possibili cambiamenti. 

L’argomento sarà affrontato durante la serata da Paolo Bonetti, costituzionalista all’Università di Milano-Bicocca, uno dei massimi esperti di legislazione sull’immigrazione, membro del consiglio direttivo di ASGI (Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione), per ripercorre insieme gli sviluppi del fenomeno migratorio e raccontarci cosa è successo negli anni passati, quali spinte dinamiche e soprattutto tentativi di regolazione hanno influenzato i fenomeni migratori. Dunque verrà ricostruito come siamo arrivati alla situazione odierna e come funzionano le cose oggi, perché non è scontato che sia così chiaro. Ma soprattutto, e sarà questo il cuore della serata e del ragionamento di Bonetti: come potremmo cambiare tutto nelle leggi che regolano le migrazioni facendole funzionare bene.

Non finisce qui, ovviamente. Ci saranno i promotori della Iniziativa dei Cittadini Europei a spiegare per cosa firmiamo e qual è la posta in gioco. Ci saranno le realtà del territorio che co-organizzano questa serata pronti a promuovere le prossime iniziative sul tema e ci sarà esposta la tanto apprezzata mostra realizzata da Villa Restelli sui numeri e i dati veri (e le fake news smontate) delle migrazioni. Infine le Comunità che organizzano la serata hanno pensato ad altre testimonianze e a modalità per coinvolgere tutti i presenti. Infatti lo scopo della serata è iniziare a dialogare tra tutti per arrivare a rispondere insieme alla domanda con cui ci eravamo lasciati alla Tavola dei Popoli:  “che fare?” 

Per chi lo desidera è possibile riservare un posto e non rischiare di rimanere fuori in caso di sold out, prenotandolo al seguente link.

L’incontro è organizzato da Comunità di Famiglie di Sichem con l’aiuto di Area 101, Villa Restelli, Circolo Gagarin, Stripes, Gruppo Pé No Chao, C’è Busto per te, Intrecci, Anpi, Cielo e Terra, Scuola di Pinocchio, Officina Casona, Azione Cattolica Olgiate Olona, Stoà, L’orizzonte. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore