Evade dai domiciliari e si fa multare per guida (della bici) in stato di ebbrezza

Per giustificare la sua assenza la moglie aveva dichiarato che era uscito per rincorrere il cane che era scappato ma gli agenti del Commissariato non le hanno creduto

bicicletta notte

Doveva stare a casa perchè sottoposto ai domiciliari ma quando gli agenti del Commissariato di Busto Arsizio sono andati a casa per il solito controllo hanno trovato solo la moglie che, non sapendo come giustificare l’assena del marito, ha detto agli agenti che il marito era uscito per rincorrere il cane che era scappato. Il fatto è accaduto sabato dopo le 19, protagonista un 30enne.

Peccato che al secondo controllo, circa mezz’ora dopo, l’uomo non era ancora rientrato e i poliziotti hanno fatto scattare le ricerche. Poco dopo l’evaso è stato trovato ubriaco, in sella ad una bicicletta, che vagava per le vie della città. Multato per guida in stato di ebbrezza è stato poi arrestato per evasione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore