Spettacolo allo “Speroni”: Pro Patria – Novara, il derby del Ticino

Mercoledì 13 febbraio (ore 18.30) i tigrotti ospiteranno i piemontesi per una gara tanto sentita quanto importante per la classifica

pro patria pro vercelli

Non sarà domenica, ma per l’importanza della sfida, può essere considerato come un mercoledì di coppa, una gara da non sbagliare per una vittoria da regalare ai tifosi. Mercoledì 13 febbraio (ore 18.30) allo “Speroni” andrà in scena il Derby del Ticino tra la Pro Patria e il Novara. Una sfida storica del calcio che riporta indietro nella memoria a sfide indelebili, ma che anche oggi ha un valore assoluto, soprattutto per le due piazze.

Negli ultimi anni i cammini delle due società sono stati molto differenti: a Busto Arsizio si arriva da anni complicati e le due stagioni di Serie D ma con un futuro roseo grazie ad una proprietà seria e a un progetto che guarda nel futuro. A Novara invece hanno conosciuto il dolce sapore della Serie A oltre a tanta Serie B e questo ritorno in C è visto più come un purgatorio che non come un punto di partenza. La società azzurra ha ambizioni ben più alte della terza serie.

Chi e come in ogni caso domani al fischio d’inizio si azzereranno e di fronte ci saranno due squadre che rappresentano due città orgogliose, separate da meno di cinquanta chilometri e soprattutto dal fiume Ticino che divide la Lombardia dal Piemonte.

La Pro Patria arriva dal pareggio senza reti di Vercelli che vale come una vittoria e più in generale da un momento positivo, soprattutto in casa, con quattro vittorie di fila. Mister Ivan Javorcic è arrivato al punto di poter cambiare pedine da una partita all’altra senza variare la solidità della squadra, creando così molteplici versioni della Pro Patria, tutte allo stesso modo capaci di vincere.

Il Novara di mister William Viali è attualmente a metà classifica con 34 punti, tre in meno della Pro Patria ma con una partita da recuperare. Il 2019 è iniziato bene per gli azzurri, capaci di rimanere imbattuti per quattro partite (vittoria contro Albissola e Arzachena, pareggio contro Juve U23 e Piacenza), ma nell’ultimo turno di campionato sono stati trafitti in casa dalla Carrarese, puniti inoltre da un novarese di nascita come Massimo Maccarone. Il valore della rosa non è in discussione, forse manca ancora il passo giusto per trovare la quadratura ideale e fare il salto di qualità.

All’andata la zampata di Mastroianni permise ai tigrotti di portarsi a casa la vittoria. Il Novara si presenterà quindi allo “Speroni” con il dente avvelenato e un motivo in più per creare un dispiacere alla Pro Patria.

Sarà sicuramente uno spettacolo, lo “Speroni” è pronto.

La diretta di VareseNews è già iniziata. Potrete commentare in diretta e interagire con gli hashtag #DirettaVn #ProPatriaNovara e #DerbydelTicino sui social.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 12 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore