Tutta Busto vuole spingere la Uyba verso la coppa Cev

Momento istituzionale per la società e la squadra che il prossimo 26 marzo giocherà la finale di ritorno contro le rumene dell'Alba Blaj, forti del 3-0 dell'andata. Il sindaco Antonelli: "Portate Busto nel mondo"

Generico 2018

La città di Busto Arsizio vuole dare una spinta alla Uyba che tra cinque giorni (26 marzo) si giocherà la finale di ritorno al PalaYamamay con l’intento di riportare a Busto la coppa Cev, titolo europeo che manca in città dal 2012.

Si è svolta questa mattina nella Sala del Consiglio del Comune di Busto Arsizio la conferenza stampa di presentazione alla città della finale di CEV Volleyball Cup 2019 e dell’iniziativa BUSTO C’EV, il motto he accompagnerà le ragazze verso il titolo, dopo il rassicurante 3-0 dell’andata in terra rumena dove le farfalle hanno battuto nettamente le avversarie dell’Alba Blaj.

La UYBA Volley, presente con il Presidente Giuseppe Pirola, coach Marco Mencarelli e la capitana Alessia Gennari, è stata ospite del sindaco Emanuele Antonelli e dell’Assessore all’Educazione e Sport Gigi Farioli. Hanno partecipato anche Massimo Tosi, presidente dell’ASSB, e Marco Riva, Membro di Giunta del Coni Lombardia.

Il sindaco Emanuele Antonelli ha ringraziato le giocatrici e la società per i risultati fin qui raggiunti: «Comunque vada sarà un successo perchè state già facendo qualcosa di straordinario – ha detto il primo cittadino – perchè grazie a voi il nome di Busto Arsizio circola in Italia e all’estero per qualcosa di positivo». Felice anche l’assessore allo Sport Gigi Farioli che da sindaco ha potuto godere dei successi della stagione d’oro della stagione 2011-2012 con scudetto, coppa Italia e coppa Cev in un solo anno: «Cercherò di trattenermi e di non far prendere multe alla società – ha detto ricordando le esultanze sopra le righe di quegli anni – ma festeggerò con voi perchè ho ottenuto una dispensa speciale per il consiglio comunale che ci sarà proprio quella sera. Lancio un appello a tutti i concittadini perchè riampiano il Palayamamay che è ormai uno dei templi della pallavolo italiana ed europea».

Dopo di loro hanno parlato il presidente Giuseppe Pirola che ha «voluto fortemente questo momento istituzionale per riaffermare un legame forte con la città», il coach Marco Mencarelli che ha elogiato «la società in quanto ci permette di lavorare serenamente e concentrarci solo sui nostri impegni in campo» e il capitano Alessia Gennari che ha elogiato l’ambiente cittadino sottolineando come «qui ci si sente a casa propria, un’esperienza che volevo fare a tutti i costi». Al momento istituzionale hanno preso parte anche Massimo Tosi dell’Assb che ha annunciato la sua presenza al palazzetto in rappresentanza di decine di società sportive cittadine e il referente provinciale del Coni Marco Riva che ha portato il saluto e il supporto del comitato olimpico nazionale.

Il messaggio “BUSTO C’EV!” sarà veicolato, con il patrocinio del Comune di Busto Arsizio, attraverso centinaia di locandine che verranno esposte nei principali esercizi commerciali e con migliaia di volantini che verranno distribuiti in città.

Martedì 26 tra le mura amiche del PalaYamamay Gennari e compagne potranno contare sul calore e sulla spinta dei propri tifosi. La vittoria di due set potrebbe accendere la festa, per un traguardo più volte solo sfiorato dopo il 2012 (appuntamento alle ore 20:30), ma prima testa sulla penultima partita di campionato che vedrà le farfalle in campo sabato 23 contro Casalmaggiore. Tutti insieme alle farfalle, per riportare Busto Arsizio sul tetto d’Europa.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 21 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore