Motori in villa…Cagnola

Domenica 23 giugno esposizione di auto Formula 1, sportive e storiche, anche moto. La organizza Club Clay Regazzoni Onlus

motori e sapori, auto d'epoca, gazzada schianno,

Interessante appuntamento organizzato da “Aiutiamo la paraplegia – Club Clay Regazzoni Onlus”: domenica 23 giugno, con la collaborazione di “Amici della Formula 1” sarà organizzato l’evento “Motori in villa” a Gazzada Schianno.

Si tratta di un’esposizione di auto Formula 1, sportive e storiche, anche moto, nello scenografico contesto di Villa Cagnola. Nell’occasione si festeggerà il 50 anniversario di sacerdozio del presidente dell’associazione “Aiutiamo la paraplegia”, don Luigi Avanti.

Nell’ambito del motorismo don Luigi Avanti è conosciuto come “Il prete della Formula Uno” per la sua passione coltivata sin da giovane per i motori. Amava partecipare alle gare automobilistiche, soprattutto ai rally e ha conosciuto nel corso della sua vita alcuni tra i più grandi piloti di Formula Uno, come Michele Alboreto, Michael Schumacher e Clay Regazzoni. A quest’ultimo, scomparso nel 2006, è intitolata l’associazione fondata nel 1994 “aiutiamo la Paraplegia – Fans Club Caly Regazzoni. Questa associazione ha lo scopo di legare lo sport alla beneficenza organizzando varie manifestazioni per soddisfare questa finalità. Dalla sua fondazione ad oggi sono stati raccolti più di 800 mila euro per la ricerca. 

Questo il programma della manifestazione:

ore 10 santa messa celebrata da don Luigi Avanti nella cappella di Villa Cagnola; ore 11 apertura della manifestazione nella villa; buffet per gli espositori delle automobili; ore 17 chiusura della manifestazione.

L’evento gode del patrocinio del Comune e della Pro Loco di Gazzada Schianno, con il sostegno della Scuderia Ferrari Club e di Rete 55.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore