Scuola materna di Lissago, il libro come finestra sul mondo

La narrazione sensoriale al centro del percorso formativo della Scuola dell’Infanzia Dall’Aglio di Lissago

La scuola materna "AM e GB Dall'Aglio" di Lissago

Un mondo di letture attorno ai quattro elementi, terra, aria, acqua e fuoco, per crescere bene, come piantine al sole: è stato questo il filo conduttore che ha guidato, per quest’anno scolastico, le attività didattiche della Scuola dell’infanzia Dall’Aglio di Lissago, con tante storie, gite, esperienze e laboratori in cui i bambini hanno acquisito maggiore consapevolezza di sé e del mondo che li circonda.

Galleria fotografica

Un anno pieno di emozioni e divertimento alla scuola materna di Lissago 4 di 22

Punto di partenza del progetto “Ti racconto una storia” è stata la convinzione che la lettura abbia un ruolo decisivo nella formazione di ogni individuo, stimolandone creatività, fantasia e competenze logiche. Aprire un libro vuol dire aprire una finestra su altri mondi: quello della realtà o della fantasia, quello dei sogni o delle cose di ogni giorno.

A partire da “La bambina dei libri” di Oliver Jeffers e Sam Winston, numerosi libri sono stati letti in classe o in giardino grazie alle competenze teatrali e di animazione delle insegnanti, predisponendo sempre l’atmosfera per favorire la partecipazione emotiva dei bambini e la scoperta esperienziale dei quattro elementi, base sicura dalla quale partire per la riflessione e rielaborazione creativa e personale. L’acqua è stata sperimentata in tutte le sue forme: dalla visita al torrente Valle Luna alla pittura con il ghiaccio, con i liquidi colorati e con il vapore, osservando i risultati con tutti i sensi. La terra è stata toccata con mano, calpestata a piedi nudi e manipolata per creare semenzai e torte di fango e lavorata, arando e seminando l’orto nel giardino della scuola. Creare aquiloni, maniche del vento e girandole è servito a conoscere l’aria assieme alla visita al Volo a Vela di Calcinate, per capire la magia degli alianti. L’uscita alla caserma dei Pompieri ha invece introdotto il tema del fuoco che ci ha portato a parlare del sole senza il quale la vita sulla terra sarebbe impossibile.

Numerosi sono stati i laboratori esperienziali con le piante, dalla cura del seme alla raccolta del frutto: per far crescere bene una piantina, il tempo e la pazienza, la cura e l’attenzione ai bisogni, così come i quattro gli elementi, sapientemente dosati e armonizzati tra loro sono parimenti necessari, proprio come per ogni forma di vita. Il progetto è stato così l’occasione per vivere la Scuola dell’Infanzia secondo quelli che sono i suoi principi educativi: molta parte della didattica viene svolta all’aperto, con il sole o con il cielo coperto di nubi. Bastano un paio di stivaletti e un giacchino per passeggiare nelle aree verdi tra Lissago e Mustonate ed osservare la natura che ci circonda, i suoi ritmi e i suoi cambiamenti, la sua bellezza che ci insegna la gioia. Nelle aree verdi della scuola è possibile dipingere, suonare, giocare, sperimentare il giardino sensoriale, curare gli animali ed anche trascorrere, tra il canto degli uccelli e il profumo dei fiori, il momento del pasto.

Il tempo all’aperto si alterna con quello trascorso negli spazi interni: aule suddivise per spazi tematici e aule laboratorio, ricche di stimoli e materiali naturali, permettono di lavorare per piccoli gruppi e di differenziare in modo inclusivo l’offerta formativa.
Tante sono le attività in cui si inseriscono i progetti offerti gratuitamente a tutti i bambini: psicomotricità, riuso creativo, biblioteca e il closieu (luogo del Gioco del dipingere messo a punto da Arno Stern). E per chi lo desidera ci sono anche lezioni di inglese, ritmia e yoga con insegnanti preparati e attenti.

L’anno si è chiuso salutando i tigli (i grandi) mentre rimangono i mezzani (girasoli) e i piccoli (coccinelle), che a settembre diventeranno rispettivamente tigli e girasoli, pronti ad accogliere le nuove coccinelle, per iniziare insieme una nuova avventura.

Sono ancora possibili iscrizioni per il prossimo anno scolastico. Per tutto il mese di luglio è aperta la sezione estiva.

Per informazioni: scuola.infanzia.lissago@gmail.com tel. 0332310243

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 luglio 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Un anno pieno di emozioni e divertimento alla scuola materna di Lissago 4 di 22

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore