“Il mondo aspetta uno Spotify delle auto”

Approfondimento sul mondo dell'automobile e della mobilità con Luca Sofri e Davide De Luca de Il Post all'interno della concessionaria Paglini, a seguire una puntata de La Zanzara

sofri cruciani parenzo la zanzara paglini renault

Pomeriggio particolare quello vissuto all’interno della concessionaria Renault Paglini di Castellanza con la presenza di Luca Sofri e Davide De Luca de Il Post e di Giuseppe Cruciani e David Parenzo de La Zanzara di Radio24.

Il primo appuntamento con il direttore e il giornalista del giornale on line che ha sdoganato l’approfondimento nel panorama dell’informazione sul web, ha riguardato proprio un focus sul mercato dell’automobile e sui vari riflessi ambietali, sociali ed economici che stanno accompagnando l’evoluzione del mezzo di trasporto per eccellenza.

De Luca e Sofri hanno analizzato o scenario attuale e quello futuro partendo dalle innovazioni tecnologiche, dalla rinascita di una coscienza ambientale e dal valore sociale dell’automobile tra i millennial.

«Siamo passati dall’auto come simbolo di benessere di una società all’attesa dell’arrivo di uno Spotify dell’auto che ce la farà usare ma non possedere» – hanno raccontato i due giornalisti che poi si sono soffermati sull’auto a guida autonoma e sui riflessi che questa potrà avere sul mondo per come lo conosciamo oggi, senza dimenticare il tema del motore elettrico, dello sharing e dei sistemi di sicurezza sempre più avanzati.

Un approfondimento che ha permesso di fare un quadro sulle grandi scelte che le case produttrici saranno costrette a fare nel giro di qualche anno.

sofri cruciani parenzo la zanzara paglini renault

Dopo il duo de Il Post è stato il turno dell’altra coppia, quella di Giuseppe Cruciani e di David Parenzo che hanno trasmesso una puntata del loro programma cult direttamente dalla concessionaria castellanzese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore