Autunno di cantieri in paese, ecco dove

Tanti progetti stanno per partire a Gorla Minore: apriranno infatti nuovi cantieri per opere di ristrutturazione che dureranno anche diversi mesi. Tutto quello che c'è da sapere

lavori pubblici gorla minore

L’archivio comunale, la mensa scolastica, campi di calcio, la nuova sede della Pro loco e piazza XXV Aprile:  nei prossimi mesi a Gorla Minore non sarà insolito vedere impalcature e cartelli “Lavori in corso”. Come anticipato nel programma elettorale della lista ‘Per una comunità rinnovata’, l’intenzione del gruppo del sindaco Landoni era rimettere mano ad alcuni edifici e luoghi del paese.

Ecco dunque le zone che saranno interessate e la durata prevista dei lavori, con l’indicazione, in taluni casi, di quelle che saranno le modifiche alla circolazione.

Archivio comunale: oggi (lunedì 7 ottobre) ingresso inizieranno i lavori di ristrutturazione dello stabile destinato all’archivio comunale. Il cantiere dovrebbe durare circa tre mesi: l’obiettivo dell’intervento è “dare un luogo sicuro e definitivo all’archivio comunale, dotato anche di impianto antincendio”. La sistemazione dell’archivio modificherà la circolazione stradale della zona: “Si avvisano i genitori che accompagnano in auto i bambini alle scuole elementari dall’ingresso di via Matteotti, che a partire da lunedì 7 ottobre non sarà possibile entrare nel cancello della mensa in Via Diaz ed uscire in Via Matteotti – ha comunicato ai cittadini l’Amministrazione comunale – al termine dei lavori all’archivio, sarà ripristinata la circolazione per il periodo ingresso/ uscita come era stata organizzata prima della sospensione”.

lavori pubblici gorla minore

Mensa scolastica: Lo spostamento della mensa della scuola elementare è stato uno degli argomenti che ha generato maggiori discussioni durante la scorsa campagna elettorale, con le due coalizioni su idee divergenti per quel che riguarda lo stabile più idoneo per tale scopo.

Lunedì 14 ottobre si installerà il cantiere per la sistemazione degli edifici ex Alberio, da destinarsi alla nuova mensa scolastica: il progetto permetterà di liberare lo stabile dove, attualmente, si trova la mensa, che sarà a disposizione del Comune. Secondo le previsioni, i lavori dovrebbero terminare a giugno/luglio 2020.

Campi da calcio: Per quello che riguarda la sistemazione dei campi da calcio e delle aree limitrofe, l’Amministrazione comunica che “è stato assegnato l’appalto a Tipiesse in ATI con Icrea Banchimpresa. Sarà ora necessario del tempo per rispettare le formalità e i tempi burocratici; in un secondo momento incontreremo l’azienda insieme alla società di calcio per concordare tempi e coordinare lavori”.

Sede Pro loco: In cantiere anche la realizzazione della nuova sede della Pro loco cittadina, che quest’anno ha festeggiato i primi 10 anni dalla sua fondazione e che aspetta una nuova collocazione nella quale i soci potranno riunirsi e avviare le numerose attività che sono proposte alla collettività durante l’anno. “La nuova sede sarà ricavata dagli spazi liberati dalla mensa scolastica, una volta spostata nel nuovo stabile”.

Piazza XXV Aprile: Aquesto progetto ha generato mesi fa un ampio dibattito sul futuro più appropriato per l’intera area. Il gruppo guidato da Fabiana Ermoni, ‘Progetto per Gorla + Viva’, non condivide la decisione dell’Amministrazione di togliere il doppio senso di marcia e altre modifiche che interesseranno la circolazione della zona. Intanto, però, i lavori proseguono, anche se con meno rapidità del previsto: “Per la Piazza XXV Aprile sarà necessaria ancora un po di pazienza perché solo in questi giorni abbiamo assegnato l’appalto alla ditta Varese Porfidi, dopo qualche travaglio burocratico legato alla documentazione” scrive l’Amministrazione.
Sui social, qualcuno ha iniziato a criticare il semaforo che sarà attivato all’interno del nuovo riassetto della zona, ma il sindaco Vittorio Landoni ricorda come il progetto preveda che “il semaforo sia in funzione solo durante gli orari di ingresso e uscita da scuola”.

Il Primo cittadino guarda già al completamento di tutti i cantieri che saranno avviati in paese: “Sono tanti lavori, impegnativi da mettere in campo e da seguire per l’ufficio tecnico: chiaramente ci sono i tempi tecnici e le regole burocratiche da osservare, ma noi intanto siamo ripartiti con determinazione”.

di
Pubblicato il 07 ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore