Pro Patria, prima il campionato e poi la Coppa Italia

Doppio appuntamento per i tigrotti contro Como e Monza. Aperte le prevendite per la sfida di domenica al "Sinigaglia"

Pro Patria - Monza

Inizia un nuovo periodo intenso per la Pro Patria, che sfrutterà questa settimana per preparare la serie di tre gare in sette giorni.

Si partirà domenica 3 novembre con la trasferta al “Sinigaglia” di Como (fischio d’inizio alle ore 17.30) per la tredicesima giornata del Girone A di Serie C. Una sfida storica che vede arrivare le due squadre molto vicine in classifica, con i lariani a quota 17 e la Pro dietro un punto.

Per la gara di Como sono aperte le prevendite:

Come comunicato da Como 1907, a partire dalle ore 10.00 di domani, mercoledì 30 ottobre, sarà attiva la prevendita per assistere ad Como – Pro Patria, tredicesima giornata del Campionato di Serie C in programma Domenica 3 Novembre allo Stadio “G. Sinigaglia” di Como con inizio alle ore 17.30.

I biglietti per il Settore Ospiti (capienza 300 posti) potranno essere acquistati al costo di 12 euro online sul sito www.vivaticket.it e presso i seguenti punti vendita autorizzati VIVATICKET:

Il Tabaccaio del Buon Gesù di Corso Sempione 16, Olgiate Olona.
Bar Savoia di Via XXII Marzo 2, Busto Arsizio.
Be Happy Travel di Via Vittorio Veneto 1 bis, Castellanza.
Okeg Viaggi di Via Torino 59, Gallarate.

La vendita dei biglietti per il Settore Ospiti cesserà alle ore 19.00 di sabato 2 Novembre.

PREZZI DEI BIGLIETTI STADIO “G. SINIGAGLIA”:

TRIBUNA LATERALE: 22 euro
TRIBUNA CENTRALE: 32 euro
TRIBUNA ONORE: 55 euro

NON SARA’ POSSIBILE ACQUISTARE TAGLIANDI PER IL SETTORE OSPITI IL GIORNO DELLA GARA.

Due giorni di riposo e mercoledì 6 novembre (ore 17.30) i tigrotti saranno ancora in campo, questa volta per la Coppa Italia di Serie C. I ragazzi di mister Ivan Javorcic giocheranno al “Brianteo” contro il Monza per il secondo turno della competizione. Il regolamento della Coppa, anticipa che le gare si svolgeranno con gara unica a eliminazione diretta. In caso di parità al termine della gara, verranno disputati due tempi supplementari della durata di 15 minuti ciascuno. Perdurando la parità anche al termine dei due tempi supplementari, l’arbitro procederà a far eseguire i calci di rigore. Per l’occasione si può ipotizzare un ampio turnover in casa biancoblu.

Anche perché domenica 10 novembre (sempre ore 17.30) la Pro Patria tornerà allo “Speroni” per un’altra classica: ospite di turno sarà infatti l’Alessandria.

di
Pubblicato il 30 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore