Arriva “La scienza a scuola” a Gallarate e Saronno

Appuntamenti del ciclo nazionale La Scienza a Scuola 2019 di Zanichelli. La quinta edizione dell’iniziativa porta oltre 50 ricercatori nei licei ed istituti di diverse regioni italiane

liceo gallarate apertura

Lunedì 11 novembre, il fisico dell’INFN, Marco Giulio Giammarchi, incontra i ragazzi del Liceo Leonardo Da Vinci di Gallarate per spiegare la grande scoperta che sta rivoluzionando lo studio della Fisica.

Giovedì 14 novembre: il virologo Giovanni Maga del Consiglio Nazionale delle Ricerche, racconterà di OGM, “batteri spugna” e “virus che curano” agli studenti del Liceo Grassi di Saronno.

Sono appuntamenti del ciclo nazionale La Scienza a Scuola 2019 di Zanichelli. La quinta edizione dell’iniziativa porta oltre 50 ricercatori nei licei ed istituti di diverse regioni italiane per raccontare a studenti e insegnanti le storie di chi lavora alle frontiere della ricerca. Sono storie che comunicano passione per la scienza e danno idee su cosa sappiamo e su che cosa stiamo per scoprire in matematica, fisica, chimica, biologia e medicina con particolare attenzione agli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU.

Cosa sono le onde gravitazionali? E cosa sono in grado di raccontare sull’origine dell’universo? Perché è importante studiarle? Lo spiegherà il fisico Marco Giulio Giammarchi, dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare ai ragazzi del Liceo Scientifico Leonardo Da Vinci di Gallarate nell’incontro “Le onde gravitazionali” l’11 novembre.

La scoperta delle onde gravitazionali, dovuta alla collaborazione LIGO-VIRGO, viene a coronamento di una ricerca durata decenni e costituisce una spettacolare conferma della Relatività Generale come teoria della gravitazione. Questa osservazione è al tempo stesso la verifica della previsione di Einstein 100 anni dopo e la più forte evidenza dell’esistenza dei buchi neri. Grazie a questa scoperta, si apre ora la possibilità di una “astronomia a onde gravitazionali”, con lo studio delle vibrazioni del tessuto spaziotemporale indotte dal movimento degli oggetti massivi dell’Universo.

Il 14 novembre, Giovanni Maga, virologo del CNR incontra i ragazzi del Liceo Scientifico Statale G.B. Grassi di Saronno per parlare di “Come le biotecnologie riscrivono il libro della vita”.

Le biotecnologie sono tra noi e non se ne vanno. Con equilibrio fra il facile entusiasmo e il rifiuto a priori, conoscerle conviene. Sono attività umane che modificano un organismo biologico, il più delle volte nel suo DNA. Nascono così gli OGM che vanno ben oltre i cibi geneticamente modificati. Comprendono batteri “spugne” che assorbono il mercurio e altri metalli pesanti nell’ambiente; piante che producono farmaci; virus disarmati che introducono pezzi di DNA curativo in cellule malate.

Sono incontri del ciclo nazionale di 200 incontri “La scienza a Scuola” realizzati da Zanichelli in collaborazione con la rivista “Le Scienze”. Un tour didattico da ottobre a gennaio in cui 50 tra ricercatori, docenti, divulgatori e personalità del mondo scientifico incontreranno studenti e insegnanti degli istituti superiori e licei d’Italia per spiegare le ultime novità della Scienza, con particolare attenzione agli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU per lo Sviluppo Sostenibile.

Gli incontri sono riservati agli studenti e ai docenti delle singole scuole.

L’Agenda 2030 è un programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU. Essa ingloba 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile – Sustainable Development Goals, SDGs – in un grande programma d’azione per un totale di 169 ‘target’ o traguardi. L’avvio ufficiale degli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile ha coinciso con l’inizio del 2016, guidando il mondo sulla strada da percorrere nell’arco dei prossimi 15 anni: i Paesi, infatti, si sono impegnati a raggiungerli entro il 2030. https://www.unric.org/it/agenda-2030

Da oltre 150 anni impegnata nella didattica scolastica e nella divulgazione scientifica, la casa editrice Zanichelli con questa iniziativa intende offrire agli studenti l’occasione di acquisire conoscenze su argomenti affascinanti e di stretta attualità scientifica direttamente dagli “addetti ai lavori”.

11 novembre

MARCO GIULIO GIAMMARCHI
Fisico, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare
Le onde gravitazionali
• Liceo Scientifico Leonardo Da Vinci
viale dei Tigli, 38, Gallarate

14 novembre

GIOVANNI MAGA
Virologo, Consiglio Nazionale delle Ricerche
Come le biotecnologie riscrivono il libro della vita
• Liceo Scientifico Statale G.B. Grassi
via B. Croce 1, Saronno

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore