Botte alla moglie, i carabinieri arrestano un 50enne

Le manette sono scattate in flagranza di reato per “maltrattamenti contro familiari e conviventi”. L'uomo è stato portato in carcere a Varese

violenza donne

La notte scorsa i carabinieri della stazione di Azzate hanno arrestato in flagranza di reato commerciante di 50 anni, cittadino di origine albanese, poiché ritenuto responsabile del reato di maltrattamenti contro familiari e conviventi.

L’intervento degli uomini dell’arma è scattato non appena ricevuta la chiamata al telefono e sono interventi presso l’abitazione, nel centro del paese di Azzate.

Una volta sul posto i carabinieri hanno bloccato il 50enne che poco prima aveva aggredito per futili motivi la moglie. La donna, fortunatamente, ha riportato lievi lesioni personali.

Il commerciante, espletate le formalità di rito, è stato portato in carcere a Varese a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.