Cosa fare dopo il diploma? Il salone dell’orientamento arriva a Saronno

Circa 1100 studenti delle superiori sono attesi tra oggi e domani (6/7 novembre) al Salone dell’orientamento, dove verranno presentati le multiformi opportunità formative e professionali presenti sul territorio

Il Salone dell'Orientamento a Saronno

Un efficace rimedio contro il disorientamento che facilmente assale chi si accinge a scegliere quale percorso di formazione affrontare dopo il diploma è certamente quello di conoscere le diverse offerte formative e le opportunità post diploma che il territorio offre.

Galleria fotografica

Il Salone dell'Orientamento a Saronno 4 di 13

L’ITIS Riva di Saronno ospiterà da oggi, mercoledì 6 novembre fino a sabato il Salone dell’orientamento. Oggi e domani l’evento è rivolto ai ragazzi di quinta superiore. In due giorni è previsto l’arrivo di ben 1100 studenti provenienti principalmente dalle scuole superiori presenti nel territorio saronnese. «Le decisioni da prendere e le strade da percorrere nel futuro dipendono molto da ciò che si decide di studiare a 18 anni», commenta l’assessore alla Cultura e all’Istruzione del Comune di Saronno Mariassunta Miglino.

Gli sbocchi formativi proposti sono essenzialmente di quattro tipi: le accademie, le scuole superiori di mediazione linguistica (SSML), gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) e le università. Accanto al tradizione e valido percorso universitario in questi ultimi anni è in crescita il numero dei ragazzi che decidono di iscriversi ad una scuola di specializzazione tecnologica; non ancora pienamente conosciuti gli Istituti Tecnici Superiori sono percorsi di educazione terziaria non universitari, strettamente legati al mondo delle imprese e che mirano a dare ai giovani specifiche competenze tecniche e tecnologiche.

Non solo percorsi di studi però al Salone dell’orientamento, ma anche tante opportunità di volontariato e lavoro in Italia e all’estero. In questo ambito le possibilità sono essenzialmente tre: il Servizio Civile Volontario, coordinato a livello nazionale e che può essere svolto in Italia o all’estero; la Leva Civica Volontaria, coordinata a livello regionale e infine il Corpo Europeo di Solidarietà promosso e finanziato interamente dalla Commissione europea, che dà ai giovani la possibilità di svolgere un’attività di volontariato o di lavoro all’interno di uno dei progetti presenti sul territorio degli Stati membri dell’Unione europea.

L’evento è stato organizzato da Informa Giovani, che offre un servizio di informazione e orientamento scolastico e professionale.

di
Pubblicato il 06 Novembre 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il Salone dell'Orientamento a Saronno 4 di 13

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.