La Openjobmetis torna a Masnago per sfidare i campioni d’Italia

Domenica 17, ore 17, alla Enerxenia Arena arriva l'Umana Venezia, in crescita dopo un avvio poco brillante. Caja: "Servirà ritmo, dovremo prenderci dei rischi". Dal coach solidarietà alla città lagunare

Openjobmetis Varese - Happy Casa Brindisi 102-78

Il doppio viaggio in Lombardia – tra Milano e Brescia – non ha portato punti nelle casse della Openjobmetis e, anzi, ha tolto ai biancorossi un po’ delle certezze che la squadra di Caja aveva costruito nella prima fase di campionato. La formazione varesina però non può permettersi di guardarsi alle spalle, perché il ciclo di ferro in cui si ritrova (sei partite durissime, ne parlammo QUI) presenta un altro ostacolo di quelli, sulla carta, molto complicato.

A Masnago arrivano – domenica 17, alle 17 – i campioni d’Italia della Umana Venezia, tra l’altro alla ricerca del primo break esterno di una stagione iniziata con qualche difficoltà ma che ora sembra avere preso il giusto abbrivio. Prova ne è la vittoria (seppure all’ultimo respiro) ottenuta al “Taliercio” contro Sassari domenica scorsa al termine di un match ruvidissimo, dominato dalle difese e risolto da Watt all’ultimo tiro.

La Reyer, tra l’altro, proverà a regalare un sorriso ai tifosi veneziani in un momento duro per la città lagunare alle prese con l’emergenza maltempo e acqua alta: uno stimolo in più per il team di De Raffaele che è uno dei favoriti per lo scudetto e che è dotato di una rosa lunga e di gran qualità (Udanoh, per dire, fa lo straniero di coppa). In settimana, poi, Bramos e soci hanno battuto Kuban in Eurocup, causando l’esonero di coach Luca Banchi, silurato dalla formazione russa: insomma, gli orogranata appaiono ora davvero in buona forma.

Varese, dal canto suo, può tornare a sfruttare il fattore campo: «Quando giochiamo in casa le cose cambiano, la carica del pubblico si avverte e ci servirà per mettere sul parquet quella aggressività che ci viene riconosciuta» ci aveva detto Nicola Natali pochi minuti dopo la fine della partita di Brescia. E così dovrà essere contro una Umana che è anche “avversaria speciale” per lo sponsor Openjobmetis, visto che si fronteggiano due marchi di agenzie per il lavoro e che Rosario Rasizza non ha mai nascosto il piacere – espresso sempre in maniera scherzosa, va detto – di battere il collega Brugnaro (che è anche sindaco di Venezia e quindi stavolta ha ben altri guai da risolvere).

Sul fronte giocatori, poi, i più attesi sono forse Andrea De Nicolao e Jason Clark: il playmaker è ex di turno (insieme a Cerella) ed è ormai varesino dal punto di vista della residenza, l’esterno biancorosso invece ha gli occhi puntati addosso dopo la pessima prova di Brescia. E la difesa della Reyer non è certo la più abbordabile per la cavalleria leggera portata in dote da Clark: stiamo a vedere, ricordando che negli ultimi tre confronti diretti Varese è comunque riuscita a spuntarla (due volte al “Taliercio”!) pur contro i pronostici.

Openjobmetis Varese - Umana Venezia
Tambone e De Nicolao di fronte nella scorsa stagione

COACH TO COACH

Attilio Caja (Openjobmetis Varese) – «Prima di tutto un pensiero extrabasket per quello che sta accadendo nella città di Venezia, un dramma per tanta povera gente che si trova in difficoltà. A loro auguriamo il meglio, c’è tutta la nostra solidarietà. Dal punto di vista sportivo, l’Umana ha vinto due campionati negli ultimi tre anni, ce lo dobbiamo ricordare: hanno in Casarin un grande dirigente e in De Raffaele l’unico coach di Serie A, a parte Messina, ad avere vinto due scudetti. Venezia ha riconfermato molti dei giocatori che in primavera ha vinto il titolo e sa come esprimersi al meglio. Noi però non ci dobbiamo spaventare: servirà una difesa ben migliore di quella vista a Brescia, simile a quella sfoggiata contro la Virtus. Energia, entusiasmo e intensità oltre al lavoro di squadra, e poi ritmo importante perché la Reyer è molto brava anche in difesa. Se si schierano, possono sfruttare la superiorità fisica: dobbiamo rischiare qualcosa».

Walter De Raffaele (Umana Venezia) – «Varese è storicamente una squadra difficile per noi, ma lo è un po’ per tutti vista la qualità che dimostra soprattutto in casa, quando tutte le caratteristiche dei biancorossi si amplificano. Una squadra che si è molto rinnovata ma che ha mantenuto quelle che sono le sue qualità: una grandissima difesa di tutti i giocatori, con grande pressione e grande uso del corpo, l’utilizzo del contropiede e del tiro da 3 punti. In tutto questo, Caja è un grande interprete e un grande insegnante. Dovremo essere bravi a limitare ciò, soprattutto le folate offensive in cui la OJM si esalta e in cui Mayo riesce a spaccare le difese. Simmons è una presenza sotto canestro e anche gli altri, di contorno, non sono meno importanti. Mi riferisco soprattutto a Vene, nel ruolo di 4, e a Peak che, dopo un primo anno da rookie a Pistoia, sta disputando una grande stagione».

DIRETTAVN

La partita di Masnago sarà raccontata, canestro dopo canestro, da VareseNews all’interno del consueto liveblog sportivo della domenica pomeriggio, DirettaVN già disponibile da venerdì: all’interno notizie, statistiche, curiosità e – alla vigilia – il sondaggio-pronostico sul match. Per intervenire è possibile scrivere nello spazio commenti o utilizzare gli hashtag #direttavn o #varesevenezia su Twitter o Instagram. Per accedere al live, CLICCATE QUI.

CLASSIFICA: Virtus Bologna 16; Brindisi 12; Sassari*, Brescia, Milano 10; Trento*, Reggio Emilia*, Roma, Fortitudo Bologna, Venezia 8; Cantù*, VARESE*, Cremona*, Treviso 6; Trieste* 4; Pistoia 2; Pesaro* 0.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 16 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore