L’Asst Valle Olona cerca 25 infermieri

Il bando scadrà il 12 dicembre per potenziare un comparto che si apre a nuove sfide

fine vita cure palliative

L’ASST Valle Olona ha pubblicato il bando per l’assunzione a tempo indeterminato di 25 infermieri.

Il bando è rivolto a collaboratori professionali sanitari – infermieri (categoria D) e i termini per la presentazione della domanda scadono il 12 dicembre.

Gli infermieri lavoreranno negli Ospedali di Busto Arsizio, Gallarate, Saronno e Somma Lombardo a tempo pieno, con articolazione oraria sulle 24 ore.

I requisiti specifici per l’ammissione sono due:
– diploma di laurea di 1° livello in Infermieristica (Classe L/SNT1 – Classe delle lauree in professioni sanitarie infermieristiche e professione sanitaria ostetrica) o diploma universitario di Infermiere.
– iscrizione all’albo professionale.

Afferma il Direttore amministrativo dell’ASST Valle Olona, dottor Marco Passaretta: «Le scienze infermieristiche hanno storicamente accompagnato il percorso della medicina, ma ai giorni nostri la professione è sempre più il punto di riferimento per il malato: dal triage in ospedale alla presa in carico del paziente cronico. Si aprono oggi nuovi scenari sul fronte dell’occupazione, oltre quelli tradizionali: penso in particolare alla gestione diretta delle nuove “degenze di comunità” (ovvero reparti a gestione infermieristica), oppure alle nuove figure degli “infermieri di famiglia e
comunità”. Il bando completo nel sito aziendale, al link:
http://www.asst-valleolona.it/wp-content/uploads/2019/11/BANDO.pdf

La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere, pena esclusione, prodotta esclusivamente attraverso procedura telematica.
Nel caso in cui il numero delle domande di partecipazione fosse superiore a mille, l’Azienda si riserva la facoltà di sottoporre i candidati a una prova di preselezione, consistente in una serie di domande a risposta multipla su:
– conoscenza, comprensione e uso della lingua italiana;
– argomenti di cultura generale;
– conoscenze tecniche di base attinenti la qualificazione professionale richiesta;
– capacità logiche e di ragionamento.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore