31 dicembre ore 12: “Stop ai botti di capodanno“

L'ordinanza in vigore fino a mezzogiorno del primo di gennaio. Previste multe da 25 a 500 euro. “In caso di reiterazione sanzione raddoppiata“

Avarie

Dalle ore 12,00 del 31 dicembre 2019 alle ore 12,00 del 1° gennaio 2020 a Luino è stato istituito con ordinanza “il divieto assoluto di accensione e lancio di fuochi di artificio, di sparo di petardi, dello scoppio di mortaretti, di razzi ed di tutti gli artifici pirotecnici in luoghi pubblici o aperti al pubblico, strade, piazze, giardini, ecc.“

Il sindaco di Luino Andrea Pellicini con ordinanza dunque avverte che «salvo che il fatto costituisca reato, l’organo accertatore procederà altresì al sequestro finalizzato alla confisca dei materiali pirotecnici utilizzati o illecitamente detenuti ai sensi dell’art. 13, comma 2 e art. 20 della L. n. 689 del 24.11.1981; delle violazioni commesse dai minori risponderanno gli esercenti la potestà genitoriale ovvero i soggetti tenuti alla loro sorveglianza”.

Il trasgressore è comunque tenuto al ripristino dello stato dei luoghi a propria cura e spese e le violazioni alle disposizioni contenute nel presente atto, qualora non diversamente sanzionate, sono punite con la sanzione amministrativa pecuniaria da € 25,00 ad € 500,00, ai sensi dell’art. 7-bis del D.Lgs. n. 267/2000“.

“All’atto della contestazione, i trasgressori sono tenuti a cessare immediatamente il comportamento in violazione della presente Ordinanza e in caso di reiterazione per inosservanza ai dispositivi della presente ordinanza, la sanzione corrispondente, è raddoppiata“.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.