I sindaci in marcia per Liliana Segre: “Lasciamo l’odio agli anonimi da tastiera”

I primi cittadini in fascia tricolore aderiscono alla manifestazione 'Io non odio' . Arrivano da tutta Italia, in tanti anche dal Varesotto

sindaci marcia liliana segre varesotto

Seicento sindaci in marcia a Milano in solidarietà alla senatrice Liliana Segre. I primi cittadini in fascia tricolore aderiscono alla manifestazione ‘Io non odio‘ organizzata martedì 10 dicembre dal sindaco di Milano, Giuseppe Sala, e da quello di Pesaro, Matteo Ricci.

Galleria fotografica

I sindaci alla marcia per Liliana Segre 4 di 12

Una marcia contro l’odio e il razzismo con adesioni da tutta italia e anche dal Varesotto. I sindaci si sono riuniti con una fiaccola in mano e sono partiti da piazza dei Mercanti per poi proseguire verso la Galleria Vittorio Emanuele.

«Vi ringrazio per essere qui – ha detto la Senatrice dal palco milanese accompagnata dal sindaco Beppe Sala -. Stasera siamo qui non a rappresentare un partito ma un sentimento civico condiviso. Un sentimento sostenuto da amministrazioni di diverso colore politico unite in questa alleanza trasversale».

«Lasciamo l’odio agli anonimi della tastiera e guardiamoci da amici – ha proseguito Liliana Segre di fronte ai primi cittadini -. Io ho conosciuto l’odio, ho conosciuto cosa vuol dire diventare un rifiuto per quella società alla quale credevo di appartenere. Ho visto con i miei occhi la messa in opera di quel programma feroce preparato dall’odio».

La diretta Facebook del Corriere della Sera:

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 dicembre 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

I sindaci alla marcia per Liliana Segre 4 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore