Da luglio la soglia per i pagamenti in contanti scende sotto i 2mila euro

Il cambiamento di luglio prelude poi ad un ulteriore stretta: dal 1 gennaio 2022 il limite scenderà ulteriormente a mille euro

soldi economia

Dal primo luglio 2020 la soglia massima di pagamento in contanti scenderà a 1999 euro. Il provvedimento è contenuto nella legge di bilancio 2020 del Governo e punta ad aumentare la tracciabilità dei pagamenti.

Il cambiamento di luglio prelude poi ad un ulteriore stretta: dal 1 gennaio 2022 il limite scenderà ulteriormente a mille euro. Questo comporterà una riduzione progressiva anno dopo anno del denaro circolante poiché qualsiasi cessione di denaro superiore ai 2 mila e poi ai mille euro dovrà avvenire tramite canali come il bonifico bancario e le carte di credito.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore