Marcora si ferma con Gombos, sfuma il sogno Australian Open

A Melbourne, lo slovacco batte in due set il giocatore bustocco che deve rimandare l'appuntamento con il tabellone di uno Slam

roberto marcora tennis

Superato il primo ostacolo, Roberto Marcora si è fermato sul secondo: alle qualificazioni per gli Australian Open il tennista bustocco ha perso al secondo turno contro lo slovacco Norbert Gombos, 111 del mondo, ed è stato così costretto a veder sfumare il sogno di partecipare al tabellone principale di un torneo del Grande Slam.

Marcora, 30 anni e 177 del ranking, ha perso in maniera piuttosto netta, in due set, con il punteggio di 6-2 6-4; nel primo parziale il bustocco è partito bene, ha sfiorato il momentaneo 3-1 (una palla break) ma poi ha concesso per due volte il servizio all’avversario che ha infine chiuso senza troppi fronzoli il parziale. In particolare, nel quinto gioco, Roberto non ha sfruttato il 40-0 ed ha subito il primo break.

Nel secondo set sono arrivati un break per parte e poi i due giocatori hanno proseguito in parità fino al penultimo gioco, quello in cui Gombos ha di nuovo strappato il servizio prima di chiudere nel decimo game e terminare l’incontro dopo un’ora e 16 di partita.

La sconfitta di Marcora non è stata l’unica per i colori azzurri, anzi… il secondo turno ha portato in dote tra gli uomini solo il successo di Matteo Viola sul francese Janvier oltre a quello di Giustino valido per il primo turno. Battuti invece Lorenzi e Mager. Tra le donne avanti Cocciaretto, Gatto-Monticone e Trevisan oltre alla wild card Musetti (1° turno). Eliminata invece Sara Errani.

Australian Open, Marcora vince all’esordio nelle qualificazioni

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 16 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore