Mastini, quattro allenamenti e poi l’assalto alla Coppa

Martedì sera la squadra di Da Rin riprende il lavoro: nel mirino il torneo di Merano, con almeno 150 tifosi al seguito annunciati per la semifinale contro il Pergine

Hockey Varese - Appiano

È iniziata “l’operazione Coppa Italia” in casa Mastini Varese. Tornata serena e felice dalla trasferta di Bressanone, dove ha conquistato la seconda vittoria in due partite di Master Round (il girone della seconda fase che comprende le sei squadre già ammesse ai playoff), la squadra di Massimo Da Rin ha avuto un paio di giorni di riposo a disposizione prima di ritrovarsi al PalAlbani per dare il via alla settimana – fino a qui – più importante della stagione.

Perna e compagni riprenderanno il lavoro martedì sera agli ordini dello staff tecnico giallonero che ha previsto quattro sedute di allenamento, una al giorno fino a venerdì e una in più rispetto al programma settimanale standard. Un modo per non lasciare nulla di intentato e, probabilmente, per mettere a punto nei dettagli anche quelle situazioni di gioco particolari (special team, ingaggi…) che nelle partite “senza ritorno” possono avere un peso importante. I gialloneri non lamentano particolari problemi fisici: al di là di qualche normale acciacco dovuto ai “corpo a corpo” di Bressanone, i giocatori di Da Rin godono di buona salute e sono tutti a disposizione del tecnico cortinese.

La squadra, poi, si muoverà in direzione di Merano direttamente la mattina della partita e cioè sabato, con partenza verso le 8 (salvo cambi di programma) e pranzo da consumare in una pausa di viaggio per poi presentarsi regolarmente alla MeranArena – sede delle partite della Final Four – in largo anticipo sull’ingaggio iniziale, previsto per le 16 (per regolamento, dovranno essere in spogliatoio dalle 14). Dall’altra parte della balausta i Mastini troveranno il Pergine, formazione trentina che partirà direttamente dopo pranzo per la città altoatesina. I padroni di casa del Merano affronteranno invece il ValpEagle nella seconda semifinale delle ore 20, con le due vincenti che si disputeranno il primo trofeo della stagione nel pomeriggio di domenica 19 (dalle ore 18).

Alla MeranArena ci sarà una folta rappresentanza di tifosi gialloneri: il primo a muoversi è stato il gruppo “Mastini Forever” che ha riempito un pullman e previsto anche il pernottamento in città, anche nella speranza di poter assistere da protagonisti alla finale di domenica. Poi ci sarà la Curva Nord sotto le insegne delle Brigate Giallonere e dei Ragazzi della Nord: pullman in partenza dal palaghaccio alle 10 con ritorno in serata di sabato. Per domenica, si vedrà. In tutto, considerando anche chi si muoverà con mezzi propri, dovrebbero essere almeno 150 i varesini presenti sulle tribune meranesi: mica poco per una semifinale di Coppa Italia di IHL. La passione per il ghiaccio è davvero riesplosa, anche da queste parti.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 13 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore