Elmec solar e kpmg: la sostenibilità conviene alle imprese e a tutta la società

All'innovation center di Elmec informatica una giornata di incontri dedicata all'economia sostenibile. Raffaele Cattaneo: «Le sfide di Regione Lombardia sono due: la transizione necessaria a fonti di energia rinnovabili e il passaggio dall’economia lineare ad un’economia circolare»

Generico 2018

Un incontro dedicato alla sostenibilità e alla creazione del valore di impresa non poteva che tenersi in un “Innovation center“. Quello di Elmec a Brunello è infatti un luogo cha ha nel dna l’innovazione e nel cuore la sostenibilità che non va letta solo nella direzione ambientale, ma anche in quella economica e sociale. L’incontro, organizzato da Kpmg, azienda leader nei servizi professionali alle imprese, e da Elmec Solar, era dedicato a cfo, ceo, cpo, direttori marketing ed energy manager, con l’obiettivo di condividere, attraverso la testimonianza di imprese e di attori del settore bancario e finanziario, i termini del nuovo paradigma: la sostenibilità non è un abito che si indossa alla bisogna, ma un modo coerente di stare sui mercati e nel mondo. Insomma, non si può fingere di essere sostenibili ma occorrono azioni coerenti e condivise dalla testa ai piedi dell’impresa. E quanto più un’azienda è sostenibile, tanto più risulterà attrattiva per i clienti, ottenendo al contempo un migliore supporto dal sistema finanziario.

«Il tema della sostenibilità e della rendicontazione credibile per le nostre imprese pensiamo sia qualcosa da non sottovalutare in ogni settore – ha commentato Ivan Spertini, socio di kpmg – Ecco un esempio: solo qualche mese fa un imprenditore mi ha detto di essere stato invitato ad un tender di qualche milione di euro, qui gli hanno chiesto cosa avesse fatto per la sostenibilità e lui non ha saputo rispondere. È poi stato escluso dal tender. Sull’impegno di Kpmg, desidero sottolineare come Pier Mario Barzaghi sia tra i pochi che hanno hanno portato in Italia i temi della sostenibilità 20 anni fa, in tempi non sospetti».

«Elmec Solar, così come il gruppo Elmec – ha sottolineato Alessandro Villa ceo di Elmec Solar – sta per intraprendere il percorso che la porterà ad ottenere la certificazione B-corp ed è stata una fra le prime aziende del territorio di Varese ad aver aderito al Protocollo lombardo per lo sviluppo sostenibile firmato dal presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana e dall’assessore Raffaele Cattaneo. Consci dell’importanza di accelerare l’implementazione dell’Agenda 2030, abbiamo deciso di intraprendere questo percorso e di sensibilizzare le altre aziende del territorio tramite questo convegno».

Durante la giornata si sono tenute una serie di tavole rotonde con la partecipazione di esponenti delle istituzioni finanziarie, tra cui Fondo italiano d’investimento e Borsa Italiana, e alcune imprese (Ibm ItaliaMantero spa, Eolo spa e Gruppo Elce). Al convegno è intervenuto Raffaele Cattaneo, assessore all’Ambiente e al clima di Regione Lombardia che ha illustrato i motivi per i quali la sostenibilità va intesa anche come modello economico e sociale e rappresenti la strada maestra da percorrere. Secondo Cattaneo, «due sono i punti fondamentali: la transizione necessaria a fonti di energia rinnovabili e il passaggio dall’economia lineare ad un’economia circolare, ovvero le sfide che Regione Lombardia, molto competitiva nel sistema tradizionale, dovrà vincere per rimanere al vertice».

Paolo Corazzon, meteorologo di 3BMeteo, è entrato nel dettaglio, illustrando dati e casi esemplificativi del processo di riscaldamento climatico. «L’effetto serra è un fenomeno naturale, quello che non è naturale è la velocità e l’intensità che questo processo ha avuto negli ultimi 150 anni, e le responsabilità dell’uomo in tutto questo sono evidenti – ha spiegato Corazzon -. Gli effetti di questi cambiamenti potrebbero portarci ad avere un aumento delle temperature medie da quattro a sei gradi centigradi entro il 2100, con un innalzamento del livello delle acque di almeno mezzo metro, con ovvie implicazioni per quanto riguarda i danni a persone ed animali».

I paesi europei si sono già mossi per ridurre le emissioni, ma secondo il famoso meteorologo l’azione principale per evitare questi scenari è «investire nelle fonti rinnovabili. Un dovere etico e morale per lasciare ai nostri figli un mondo vivibile».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore