Quantcast

Somma lombardo supera i 18mila abitanti

Nel 2019 meno nati e molti nuovi residenti, in gran parte dall'Italia ma anche da altre parti del mondo. Tra gli stranieri al primo posto i cittadini dalla Romania, in crescita. Nel 2020 si aggiungerà anche il pilota Jacques Villeneuve

Archivio comunale della Città di Somma Lombardo

Somma Lombardo supera quota 18mila abitanti.
Nel 2019 la popolazione è cresciuta di 64 unità contro le 29 del 2018: in totale sono 18.012 – 8.796 maschi e 9.216 femmine – i residenti registrati all’Anagrafe comunale al 31 dicembre scorso.

Cala ancora il numero di nuovi nati a Somma Lombardo, 132 contro i 137 del 2018, mentre crescono i morti, 181 contro i 177 del 2018, confermando il saldo naturale negativo (-49). Positivo invece il saldo migratorio con 808 nuovi iscritti contro 695 cancellazioni (+113). I nuclei familiari sono 7696 (+45).

Somma cresce soprattutto per il contributo di persone che arrivano da altre parti d’Italia: i nuovi sommesi iscritti all’Anagrafe per trasferimento da altri comuni italiani sono 648, contro i 597 del 2018, mentre le cancellazioni per trasferimento ad altri comuni italiani sono 504, contro i 567 del 2018. Gli iscritti per trasferimento dall’estero sono 119, contro i 120 del 2018, mentre i residenti cancellati per trasferimento all’estero sono 57, contro i 69 del 2018.

Diminuiscono ancora i residenti stranieri: 1.973 quelli censiti nel 2019 – 917 maschi e 1.056 femmine – pari al 10,95% della popolazione sommese, contro i 1.981 del 2018 e i 2.000 del 2017. La nazionalità più rappresentata a Somma Lombardo tra un totale di sessantasei – è la Romania (460, +15 rispetto al 2018), seguita da Albania (243, -25), Marocco (225, +5), Pakistan (133, -1) e Cina (128, +17).

Curiosità: nelle settimane scorse si sia parlato anche dell’iscrizione all’anagrafe di Somma Lombardo del pilota canadese Jacques Villeneuve. Nella lista delle nazionalità presenti a Somma il Canada non compare. Il pilota avrebbe comunque presentato i documenti per diventare residente, quindi si aggiungerà probabilmente nel 2020.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 03 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore