Torna a Bellinzona il “Military cross” che tocca i tre castelli

La 21esima edizione della manifestazione sportiva si terrà il prossimo 21 marzo, con una novità: la partenza e l'arrivo saranno a Castelgrande

Generico 2018

Torna l’appuntamento con il «Military Cross Internazionale». La 21esima edizione della gara a staffette biathlon o individuale che vede i concorrenti sfidarsi sul percorso che tocca tutti e tre i castelli di Bellinzona si terrà sabato 21 marzo.

Le squadre, formate da tre podisti ed un biker, si affronteranno nel tradizionale percorso che si snoda sui castelli cittadini e lungo il fiume Ticino. Le tappe a corsa hanno una lunghezza di circa 3.3 km con dislivelli variabili mentre il biker dovrà affrontare un percorso di circa 14.5 km. Per gli sportivi più ambiziosi, c’è la possibilità di affrontare il percorso individualmente.

La novità di questa edizione è la partenza e rispettivamente l’arrivo che saranno situati a Castelgrande. Non ci saranno invece cambiamenti per le sempre molto apprezzate prove di lancio e tiro biathlon per i concorrenti squadre.

Come ogni anno parteciperanno alla gara organizzata dal Circolo degli Ufficiali Bellinzona diverse squadre di società sportive, corpi militari, di polizia, guardie di confine, pompieri e protezione civile, nonché di società sportive provenienti da diverse nazioni europee.

Il comitato d’organizzazione ricorda che la gara è aperta a tutti gli interessati e quindi non unicamente alle forze armate. Le partenze avverranno a partire dalle 14.30 e i primi arrivi sono previsti attorno alle 15.30. La premiazione sarà alle 18.15 a Castelgrande o in caso di cattivo tempo presso il Municipio cittadino.

Ulteriori informazioni e formulario di iscrizione si trovano sul sito internet www.militarycross.ch

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore