Whirlpool rimane chiusa fino al 3 aprile

La decisione è stata presa oggi dopo una trattativa che andava avanti da giorni

Protesta sciopero Whirlpool maggio 2018

Lo stabilimento Whirlpool di Cassinetta di Biandronno rimarrà chiuso fino al 3 aprile. Dopo una trattativa che andava avanti da giorni, questa mattina, mercoledì 25 marzo, è stato raggiunto l’accordo tra vertici aziendali e sindacato dei metalmeccanici.  A copertura  delle giornate di chiusura è stata già chiesta la cassa integrazione con causale Covid-19.

L’azienda anticiperà il trattamento di integrazione salariale alle normali scadenze e garantirà il pagamento dei ratei maturati durante il periodo di sospensione.

Lo strumento della cassa integrazione ordinaria sarà retroattivo e verrà utilizzato per le riduzioni di orario e le modifiche dei turni a rotazione che erano previste per la settimana dal 16 al 20 marzo, liberando così le due festività.

Prima di utilizzare la cassa integrazione, i lavoratori dovranno fruire delle ferie degli anni precedenti e non utilizzate alla data del 31 dicembre 2019.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore