Quantcast

È morta Donatella, “la mamma della Via Francisca”.

Donatella Ballerini, funzionario della Provincia di Varese, dopo una malattia vissuta con grande forza e animata da un grande attaccamento alla sua attività professionale, si è spenta circondata dall'affetto dei suoi familiari

Generico 2018

Ci ha lasciati Donatella, “la mamma della Via Francisca”.

Donatella Ballerini, 57 anni, mamma di due figlie e un figlio, funzionario della Provincia di Varese, dopo una malattia vissuta con grande forza e animata da un grande attaccamento alla sua attività professionale, si è spenta circondata dall’affetto dei suoi familiari.

Quando nel settembre 2015 la Provincia di Varese ha iniziato ad affiancare la sede territoriale di Regione Lombardia di Varese nel realizzare l’attualizzazione dell’antico percorso storico denominato Via Francisca del Lucomagno, Donatella è stata incaricata di seguire e prendersi carico il progetto.

Lei è stata la funzionaria che ha lavorato, in stretto contatto con Ferruccio Maruca di Regione Lombardia, nel programmare e organizzare le riunioni con i diversi Enti e soggetti interessati alla realizzazione della Via, con loro ha condiviso il progetto e sviluppato iniziative, eventi ed organizzato serate e camminate per fare conoscere e diffondere questa nuova opportunità che poteva dare un nuovo modello di turismo al territorio varesino.

Generico 2018

Nella foto con a sinistra Adelaide Trezzini, presidente dell’Associazione internazionale Via Francigena e Ferruccio Maruca.

Gli appassionati camminatori/pellegrini perdono un punto di riferimento perché tutti coloro che si sono rivolti a lei per avere indicazioni e consigli su come prepararsi e come percorrere la Via Francisca hanno sempre avuto delle risposte chiare ed esaustive.

Tutti coloro che hanno partecipato alle iniziative di comunicazione della Via e alle camminate di inaugurazione si ricorderanno il suo grande impegno organizzativo, la generosità nel prestare attenzione alle diverse esigenze, il sorriso rasserenante e la trasparenza nelle relazioni.

Coloro che l’hanno conosciuta ed hanno lavorato insieme difficilmente la dimenticheranno!

Per quanti volessero, è possibile lasciare un ricordo o una partecipazione


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 Aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore