Spaccata nel bar chiuso per l’emergenza Covid, arrestate due donne

Gli agenti della questura di Varese hanno arrestato le due donne subito dopo la spaccata: avevano rubato sigarette ed alcolici

questura polizia nuove vetture

Erano da poco passate le 22 quando, domenica 3 maggio, le volanti della Questura di Varese, sono state allertate dalla centrale operativa, per un furto in atto all’interno di un bar di Varese, ancora chiuso al pubblico per effetto dalla normativa “anti-Covid”.

Giunti sul posto gli agenti  si sono resi conto che qualcuno aveva utilizzato due grossi sassi per spaccare la vetrina e introdursi  nel bar. Poco più in là, hanno notato due donne allontanarsi con fare sospetto: gli agenti le hanno raggiunte, fermate e sottoposte a un controllo.

Una delle due aveva una vistosa ferita da taglio ed entrambe non sono riuscite a fornire una spiegazione plausibile sulla loro presenza in quella zona.
Poco lontano i poliziotti hanno ritrovato uno zaino colmo di stecche di sigarette e bottiglie di alcolici. Messe alle strette le due donne, maggiorenni, di cittadinanza italiana e con precedenti, hanno ammesso di aver spaccato la vetrina del bar ed essere entrate: sono state quindi arrestate  per il reato di furto aggravato. Su disposizione del Pubblico Ministero sono state rinchiuse nel carcere di Como, mentre la refurtiva veniva restituita al proprietario del bar. Dopo la convalida dell’arresto, le due donne sono state sottoposte alla misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.