Cinque operatori e sei pazienti positivi al Covid all’ospedale di Cittiglio

Nonostante i controlli sia sul personale sia sui nuovi ricoveri, il virus è arrivato nel reparto di Medicina. Tutti sono asintomatici o con lievi sintomi

riunione tra sindaci e bravi alla presenza di cattaneo

Tamponi e test sierologici per appurare la situazione epidemica di ogni persona che entra in ospedale sia operatore o paziente.

Tali indagini non sono bastate, però, a evitare un piccolo focolaio nella medicina dell’ospedale di Cittiglio dove si è verificata una “tempesta perfetta”.

Solo il caso ha permesso di scoprire il contagio in reparto: grazie a un operatore, che si è sottoposto a un secondo controllo nel giro di dieci giorni, si è capito che il virus stava circolando.

Appena accertato il caso positivo a inizio giugno, è partita una nuova indagine a tappeto, la seconda in 12 giorni, che è il tempo dell’incubazione.

Alla fine altri 3 operatori sono risultati contagiati mentre un quarto si è presentato in pronto soccorso appena ha avvertito un leggero malessere e qualche linea di febbre.

Le indagini sono state estese ai degenti: sia quelli ricoverati sia quelli che erano “transitati” in reparto nel periodo compatibile con l’incubazione.

Tre pazienti sono risultati positivi al Covid e immediatamente trasferiti nell’hub covid del Circolo. Positive anche tre persone che erano già state dimesse e si trovavano al proprio domicilio: sono state affidate al medico di medicina generale. Parenti e ulteriori contatti sono stati messi in isolamento.

Tutti i contagiati sono asintomatici o presentano debolissimi sintomi.

Venerdì, appena il caso è emerso, l’intero reparto di medicina è stato liberato e sottoposto a una completa sanificazione.

Impossibile individuare l’origine del contagio data l’indagine compiuta sia sul personale sia sui ricoverati. Dal caso fortuito comunque, si è immediatamente messa in moto la macchina per individuare i possibili positivi e si è poi proseguito con l’adozione delle misure di sicurezza previste in questo caso.
Già da sabato la situazione nel reparto di medicina era tornata normale e le attività hanno ripreso.

Alessandra Toni
alessandra.toni@varesenews.it

Sono una redattrice anziana, protagonista della grande crescita di questa testata. La nostra forza sono i lettori a cui chiediamo un patto di alleanza per continuare a crescere insieme.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.