La Coppa Italia fa ripartire il grande calcio con le dirette sulla Rai

Venerdì 12 si gioca Juve-Milan, sabato 13 c'è Napoli-Inter: niente pubblico allo stadio ma dirette in chiaro alle 21 perché i diritti sono della Rai. Niente supplementari: se necessario si batteranno subito i rigori

coppa italia tim cup calcio

Due serate di calcio, in diretta e in chiaro sulle reti Rai: la ripartenza dello sport più seguito d’Italia sarà nel segno di un piatto molto ricco e visibile a tutti, perché le prime partite disputate dopo il lockdown vedranno impegnate quattro big e riguarderanno la Coppa Italia che, come noto, è trasmessa dall’emittente di stato.

Domani – venerdì 12 giugno – si giocherà quindi Juventus-Milan, prima delle due semifinali di ritorno del secondo torneo nazionale, mentre sabato 13 sarà la volta del match tra Napoli e Inter: in entrambi i casi le gare si disputeranno a partire dalle ore 21, orario graditissimo alla Rai che la Lega Calcio aveva tenuto in stand-by nei giorni scorsi. Chi si dovesse qualificare per la finale, dovrà prepararsi immediatamente: la coppa sarà infatti assegnata in gara unica mercoledì 17 giugno; il tutto naturalmente senza tifosi sugli spalti perché restano in vigore le misure prese per evitare assembramenti.

Nel frattempo è stato modificato il format delle partite: in caso di parità nel doppio confronto infatti, non saranno effettuati i tempi supplementari ma si passerà direttamente ai rigori in modo da non affaticare ulteriormente i calciatori, reduci da un lungo stop e attesi da una serie di partite ravvicinate per portare a termine il campionato. In Coppa si ripartirà dall’1-1 dell’andata tra Juve e Milan e dall’1-0 ottenuto dal Napoli in trasferta a San Siro.

La Serie A invece ripartirà sabato 20 giugno con Parma-Torino e Cagliari-Verona mentre il giorno seguente scenderanno in campo Sassuolo-Atalanta e Sampdoria-Inter per completare la sesta giornata di ritorno, disputata solo in via parziale a febbraio prima del blocco totale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore