Sotto le stelle o nei quartieri, torna il cinema all’aperto con “Esterno Notte”

Da luglio prenderà il via la storia rassegna di cinema all'aperto ai Giardini Estensi e in altri comuni. Aperta una raccolta fondi per realizzare le proiezioni nei quartieri

Cinema

“Esterno Notte” è pronta a ripartire. La storica rassegna di cinema all’aperto prenderà il via a luglio, ai Giardini Estensi di Varese e con tappe in altri comuni della provincia. Una bella notizia che arriva dopo un periodo in cui sembrava impossibile pensare di poter guardare un film sotto le stelle.

«Siamo felici di tornare – spiega Giulio Rossini di Filmstudio’90 –. Appena abbiamo capito che c’era la possibilità di realizzare la rassegna ci siamo mossi e grazie all’aiuto dell’amministrazione comunale venerdì presenteremo ufficialmente questa nuova edizione. Durante i mesi di chiusura abbiamo fatto molte ipotesi per ripartire, come quello del drive-in ad esempio, ma ha dei costi alti e poco sostenibili. Questa apertura da parte del ministero invece, ci permette di poter tornare al cinema sotto le stelle».

L’appuntamento con “Esterno Notte” sarà sotto la tensostruttura montata ai giardini comunali di Varese. Quello che cambia è il numero di posti, ridotti a 219 rispetto ai soliti 480. Un’operazione necessaria per mantenere le distanze di sicurezza come richiesto dai decreti ministeriali. Si entrerà quindi solo su appuntamento, bisognerà indossare la mascherina (ma non durante il film) e ci saranno gel igienizzanti.

«L’amministrazione comunale provvederà alla sanificazione dell’area e alle misure di sicurezza», continua Rossini, sottolineando l’importanza della collaborazione. In programma si potranno vedere: «Grandi cult della stagione e dieci prime visioni. Il pubblico si merita qualcosa di nuovo, abbiamo voluto alzare l’asticella». Venerdì, durante la presentazione ufficiale della stagione estiva del comune, verranno svelati tutti i dettagli e un ricco cartellone che non prevede solo cinema.

Nel frattempo, Filmstudio’90 sta già lavorando ad un’altra iniziativa, ovvero “Movie Rider”. L’idea è quella di portare le proiezioni nei quartieri della città.

Un’operazione che negli scorsi anni ha riscosso un buon successo e che quest’anno è promossa insieme a Cortisonici Film Festival e Coopertativa Totem. Per realizzarla è stata attivata una raccolta fondi aperta a tutti i cittadini e l’obiettivo è realizzare quattro proiezioni con film che riguarderanno le tematiche del viaggio, dell’ecologia e della diversità culturale, con una focus sulla Cina.

Adelia Brigo
adelia.brigo@varesenews.it

Raccontare il territorio è la nostra missione. Lo facciamo con serietà e attenzione verso i lettori. Aiutaci a far crescere il nostro progetto.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.