Quantcast

Traffico di droga in Brianza, arresti anche a Varese

Indagini partite nel dicembre 2019 e coordinate dalla procura della repubblica di Monza

Avarie

Dallo spaccio nel quartiere San Rocco, a Monza, per arrivare ai tentacoli di un’organizzazione criminale che arrivavano anche fino a Varese, nell’intero hinterland e in diverse altre provincie lombarde.

Per questo sabato mattina, alle prime luci dell’alba, nelle province di Monza e della Brianza, Milano, Varese e in Olanda, i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Monza Brianza hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere – emessa dal G.I.P. del Tribunale di Monza – nei confronti di 9 soggetti (4 albanesi, 3 italiani e 2 rumeni) ritenuti tutti responsabili di traffico di sostanze stupefacenti.

Le indagini sono state raccolte con un certosino impegno degli investigatori attraverso le tradizionali informazioni raccolte in abito info-investigativo e che hanno consentito di individuare un trentenne di origini albanesi che riforniva le piazze dell’hinterland milanese.

L’uomo si serviva delle competenze tecniche della moglie per piazzare la roba – cocaina – utilizzando come base logistica proprio la sua abitazione nel quartiere monzese di san Rocco.

Come riporta il quotidiano on line MbNews fornitori da cui il trentenne acquistava erano un altro albanese e un olandese specializato in traffici internazionali attraverso svariati corrieri che utilizzavano anche camion e tir per i trasporti.

Le consegne sono state filmate e documentate e hanno permesso un primo step nelle indagini sfociato in un arresto a febbraio dove venne sequestrata cocaina, oltre al prosieguo delle investigazioni che hanno portato al blitz dello scorso weekend.

A Varese città sono state eseguite due misure di custodia cautelare ai danni di un cittadino albanese e di una ragazza italiana.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore