Quantcast

Massi e terra sugli argini, così i torrenti di Bodio tornano a scorrere

L'amministrazione, con fondi Regionali, ha provveduto a stabilizzare gli argini di alcuni riali abbandonati. Interventi anche al Parco dei Pioppi

Opere di ingegneria naturalistica, Bodio Lomnago

Sassi e materiali dei torrenti della zona per stabilizzare i riali abbandonati. Un’opera di ingegneria naturalistica avviata un mese fa dall’amministrazione comunale di Bodio e che si concluderà tra qualche giorno. Gli enormi massi sono stati collocati agli argini dei torrenti, per agevolare il fluire dell’acqua. I lavori hanno interessato le vie Donizetti, Dei Canneti e la zona del lavatoio, ma anche la strada di campagna dei parco dei Pioppi.

Galleria fotografica

Opere di ingegneria naturalistica, Bodio Lomnago 4 di 12

«Siamo molto soddisfatti del risultato – spiega Eleonora Paolelli, sindaco di Bodio Lomnago – È stata una scelta meditata quella di utilizzare l’ingegneria ambientale, per intervenire in alcune zone del paese in cui scorrono piccoli torrenti che possono erodere il terreno e lesionarlo se non incanalati e stabilizzati. Così abbiamo contattato l’azienda Puricelli di Jerago che ha provveduto a collocare grossi massi, ma anche sabbia e terra prese dalle nostre zone, e consolidare così i riali. Tutto materiale certificato. Questo consentirà all’acqua di scorrere e defluire nelle griglie».

L’intervento ha interessato anche il Parco dei Pioppi: «Nel Pgt la via che attraversa i filari dei pioppi è strada di campagna e passaggio pedonale. Abbiamo fatto scaricare materiale di risulta dopo che l’azienda era transitata con grossi camion per portare i massi che ora consolidano il torrente che scorre accanto al parco. Nel solco creato dai mezzi abbiamo sparso materiale riciclato, ripulito da eventuali impurità, come plastica o altra materia non deperibile. Il risultato ci pare soddisfacente».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 luglio 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Opere di ingegneria naturalistica, Bodio Lomnago 4 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore