Atto vandalico a Varese, “Hanno rotto il tendone al mio negozio”

Paolo De Monte ha da quasi 40 anni l’attività in via Verratti. Il brutto episodio è avvenuto nel primo pomeriggio di venerdì 3 luglio

tenda rotta negozio al portone

C’è chi dedica una vita intera alla propria attività. È il caso di Paolo De Monte, che da quasi 40 anni gestisce il negozio di antiquariato e antichità in via Verratti a Varese, in pieno centro città, a pochi passi da Corso Matteotti. Tra due anni diventerà uno dei negozi storici, motivo per il quale, nonostante il Covid, ha deciso di tenere aperto anche in questo periodo.

Ieri – venerdì 2 luglio – nel primo pomeriggio, rientrando in negozio per la riapertura pomeridiana, la moglie del signor Paolo si è trovata una brutta sorpresa: i tendoni parasole dell’attività sono stati rotti. Un signore di passaggio ha detto di aver visto due ragazzi che si appendevano alla struttura, provocandone la rottura, prima di darsela a gambe.

È lo stesso proprietario del negozio che racconta la disavventura: «Si è accorta mia moglie quando è rientrata in negozio verso le 15.30. C’erano giù le tende e mi hanno riferito che dei ragazzi si erano appesi rompendole. La struttura di ferro ha tenuto, mentre si è strappata la tela. Diciamo che Varese sta peggiorando. Al mattino troviamo escrementi di cane, bottigliette, bicchieri, macchie di sporco. Secondo me se non ci fossero i commercianti a pulire l’area davanti ai negozi la città sarebbe messa molto male».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore