Quantcast

Al via “Teatro sull’acqua”: la rassegna diretta da Dacia Maraini

L'edizione 2020 si terrà interamente all'aperto. tanti gli eventi in programma da martedì 8 a domenica 13 settembre

teatro sull'acqua

Conto alla rovescia per l’inizio di “Teatro sull’acqua”: la rassegna teatrale diretta da Dacia Maraini e organizzata dall’associazione “Festival delle 2 rocche”. La manifestazione da martedì 8 a domenica 13 settembre porterà in scena ad Arona lungo le rive del Lago Maggiore grandi classici della letteratura, storie dal passato e riflessioni sui più importanti temi dell’attualità.

La rassegna che ha ormai raggiunto la sua decima edizione è l’unico esempio italiano di produzioni teatrali su acqua. «Un teatro sottosopra – commentano gli organizzatori -, dove cambiare punto di vista è la regola, E neologismi come “nuot-attore” oppure “rem-attore” testimoniano quello che di moderno e inaspettato qui accade».

«Noi crediamo – afferma la scrittrice Dacia Maraini nel manifesto culturale dell’associazione – che la cultura sia necessaria al benessere di un paese, perché la cultura insegna a pensare e a capire, insegna ad unire le diversità nel rispetto della più distante identità. E crediamo che un festival internazionale di teatro e parola, che diventi scuola per i bambini e per adulti consapevoli, sia un luogo di incontri, di conoscenza, di approfondimento, di creazione, un luogo in cui imparare ad entrare nel futuro col piede leggero e sicuro».

Al fine di ridurre il rischio di nuovi contagi, l’edizione 2020 di “Teatro sull’acqua” si svolgerà completamente all’aperto. Per tutti gli eventi sarà inoltre previsto un biglietto d’ingresso, anche per gli spettacoli di strada e gli incontri con gli autori, al fine di raccogliere i dati di tutti e avere sotto controllo l’afflusso del pubblico. Gli organizzatori consigliano di acquistare il biglietto online, così da rendere più scorrevole l’ingresso agli eventi. Si raccomanda inoltre di indossare la mascherina e di mantenere almeno un metro di distanza dagli altri partecipanti. Solo i membri dello stesso nucleo familiare potranno occupare posti a sedere contigui.

Il programma di “Teatro sull’acqua 2020”

 

Martedì 8 settembre

Ore 20:00
“Manzoni senza filtro”
Compagnia Sementerie Artistiche
Palazzo Borromeo – Via S. Carlo, 52 – Arona

Ore 21:15
“Un tagliatore di teste sul Lago Maggiore”
Prove generali
Coproduzione Teatro sull’Acqua e Nidodiragno
Antico Porto, Piazza del Popolo – Arona

Mercoledì 9 settembre

Ore 18:30
“La crisi climatica e le sue possibili soluzioni”
a cura dello young board di Teatro sull’Acqua
Piazza San Graziano – Arona

Ore 20:00
“Le valorose ragazze di Lesa”
Storie di donne del Novecento
Il Battello di Arona, Piroscafo Lombardia, Lungolago Caduti di Nassirya – Arona

Ore 21:15
“Un tagliatore di teste sul Lago Maggiore”
Prima nazionale
Coproduzione Teatro sull’Acqua e Nidodiragno
Antico Porto, Piazza del Popolo – Arona

Giovedì 10 settembre

Ore 17:00
“Oltre la lingua geniale”
Con Andrea Marcolongo e Dacia Maraini
Piazza San Graziano – Arona

Ore 18:30
“Trio”
Con Dacia Maraini e Massimo Giannini
Piazza San Graziano – Arona

Ore 20:00
“Ancora una e poi spengo”
Storia semiseria di un’ossessione seriale
Palazzo Borromeo – Via S. Carlo, 52 – Arona

Ore 21:15
“Un tagliatore di teste sul lago maggiore”
Coproduzione Teatro sull’Acqua e Nidodiragno
Antico Porto, Piazza del Popolo – Arona

Venerdì 11 settembre

Ore 17:30
“Oh my God”
di e con Olivia Ferraris
Rocca Borromea – Arona

Ore 18:30
“La pantera delle nevi”
Con Sylvain Tesson e Paolo Cognetti
Piazza San Graziano – Arona

Ore 18:30
“Menù della poesia”
da un’idea di Marco Bonadei
Barca Pinta – partenza dal Lungolago di Arona – Arona

Ore 21:15
“Un tagliatore di teste sul Lago Maggiore”
Coproduzione Teatro sull’Acqua e Nidodiragno
Antico Porto, Piazza del Popolo – Arona

Sabato 12 settembre

Ore 16:30
“Picasso, ritratti!”
a cura di Izumi Fujiwara
Rocca Borromea – Arona

Ore 18:00
“Oh my God”
di e con Olivia Ferraris
Rocca Borromea – Arona

Ore 18:30
“Prima che tu venga al mondo”
Con Massimo Gramellini e Dacia Maraini
Piazza San Graziano – Arona

Ore 18:30
“Menù della poesia”
da un’idea di Marco Bonadei
Barca Pinta – partenza dal Lungolago di Arona – Arona

Ore 20:00
“Piccole modifiche”
Progetto e ideazione: Boris Vecchio
Villa Usellini – Via Pertossi, 12 – Arona

Ore 21:15
“Un tagliatore di teste sul Lago Maggiore”
Coproduzione Teatro sull’Acqua e Nidodiragno
Antico Porto, Piazza del Popolo – Arona

Domenica 13 settembre

Ore 11:30
“Il treno dei bambini”
Con Viola Ardone e Dacia Maraini
Piazza San Graziano – Arona

Ore 16:00
“Picasso, ritratti!”
a cura di Izumi Fujiwara
Rocca Borromea – Arona

Ore 16:00
“Camille Claudel”
da “Camille” di Dacia Maraini
Palacongressi Salina – C.so Repubblica, 50 – Arona

Ore 17:30
“Escalescion”
di e con Dadde Visconti e Michele Cafaggi
Rocca Borromea – Arona

Ore 18:30
“Menù della poesia”
da un’idea di Marco Bonadei
Barca Pinta – partenza dal Lungolago di Arona – Arona

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore