A Besozzo apre un centro per i tamponi rapidi

Il centro è aperto tre sere a settimana, grazie all'impegno dell'amministrazione e dei volontari dell'Sos Travedona dei Laghi

tamponi caserma ugo mara solbiate olona

A Besozzo è attivo un centro per i tamponi rapidi per il Covid19. Il centro di Via Zangrillo 19, dopo essere stato utilizzato per la campagna antinfluenzale, è stato attrezzato per poter accogliere i cittadini che hanno necessità di fare il tampone rapido antigenico.

Il sindaco di Besozzo, Riccardo Del Torchio, spiega: «Non si tratta di uno screening della popolazione, ma di un centro per rintracciare gli eventuali casi di positività in modo rapido». Il servizio, gratuito, infatti, è accessibile esclusivamente su indicazione del medico di base e su appuntamento. In sostanza, coloro che sono stati a contatto con una persona positiva, si trovano al termine della quarantena o hanno sintomi, devono rivolgersi al medico di base, il quale, se lo riterrà necessario, potrà indirizzarli alla struttura di Besozzo per svolgere il tampone rapido. I cittadini risultati positivi dovranno poi svolgere il tampone molecolare presso le strutture della Ats.

«Oggi nel comune ci sono 165 positivi, nelle scorse settimane abbiamo avuto anche più di 200 casi di positività – continua Del Torchio -. Avere i tamponi a disposizione potrà permettere di essere tempestivi anche in situazioni di eventuali focolai». Al momento, l’amministrazione comunale ha acquistato 500 tamponi e Del Torchio spiega che se sarà necessario verranno riforniti. «Vorremmo garantire questo servizio al personale sanitario, ma anche alle insegnanti delle scuole del territorio in modo frequente e scadenzato».

Nel frattempo, il centro tamponi funziona tre sere a settimane e viene gestito con la presenza di due infermiere professionali che effettuano il tampone e dai volontari della SOS dei Laghi che si fanno carico di processare e aspettare il risultato. Nel giro di una quindicina di minuti il cittadino ha risposta. «Abbiamo formato i nostri volontari per svolgere questa operazione e siamo al fianco dell’amministrazione in questo importante progetto», spiega il presidente Stefano Simonetta. «Al momento svogliamo una quindicina di tamponi a sera, ma se la richiesta dovesse aumentare, ci organizzeremo per soddisfarle».

Il centro si trova in in via Zangrilli, 19 a Besozzo inferiore, nei pressi della stazione; è attivo il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 18.00 alle 19.00 e vi si può accedere esclusivamente dopo la richiesta del proprio medico al coordinamento del centro e su appuntamento.

L’amministrazione, inoltre, ricorda che in caso di necessità di aiuto per farmaci o beni essenziali è possibile rivolgersi al servizio curato dalla Protezione Civile e che risponde al 3756583854.

di
Pubblicato il 01 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.