Buoni spesa per chi è in difficoltà, terzo bando a Castellanza

E’ stato pubblicato sul sito del Comune l’avviso relativo al terzo bando per l’erogazione di buoni spesa alle famiglie che, a causa dell’emergenza Covid-19, hanno avuto una riduzione del reddito

Buoni spesa

E’ stato pubblicato sul sito del Comune l’avviso relativo al terzo bando per l’erogazione di buoni spesa alle famiglie che, a causa dell’emergenza Covid-19, hanno avuto una riduzione del reddito tale da necessitare di un sostegno pubblico.

Potranno beneficiare degli aiuti i cittadini residenti a Castellanza che abbiano perso o drasticamente ridotto le proprie occasioni di lavoro o di reddito a partire dal 1 marzo 2020 e che abbiano i seguenti requisiti:
a) avere un ISEE max fino a €. 26.000
b) avere alla data del 31.12.2020, sul conto corrente o altro strumento finanziario, una giacenza pari o inferiore a € 5.000,00

e che si trovino in almeno una delle seguenti condizioni:
– essere lavoratori dipendenti o autonomi che, in considerazione della crisi da epidemia Covid-19, hanno subito una drastica riduzione del reddito;
– essere pensionato e di aver problemi economici derivanti dall’aumento delle spese familiari a causa dell’emergenza Covid-19
– essere privi di occupazione e/o reddito ed essere senza alcun sostegno economico pubblico o con un reddito non sufficiente alle esigenze minime
– avere il Reddito di Cittadinanza sospeso/revocato/decaduto
– essere nuclei familiari numerosi (5 o più componenti) con reddito non sufficiente alle esigenze minime.

Le domande dovranno essere presentate con la modalità espressa sia nell’avviso che nel modulo della domanda, a partire dal 07/01/2021 e verranno accolte fino ad esaurimento fondi e i Buoni saranno distribuiti a partire dal mese di gennaio 2021.

Visto il prezioso contributo che la Mensa del Padre Nostro e la Chiesa Evangelica stanno offrendo alle nostre famiglie, fin dall’istituzione del Coordinamento cittadino per la raccolta e la distribuzione di generi alimentari e beni di prima necessità in periodo di emergenza Coronavirus, l’Amministrazione Comunale ha deciso di destinare loro una parte dei buoni spesa acquistati, tenendo conto del numero di famiglie che stanno costantemente supportando. Alla Mensa del Padre Nostro consegneremo 240 buoni spesa del valore unitario di 25 euro, per complessivi 6.000 euro e alla Chiesa Evangelica 30 buoni del valore unitario di 25 euro per complessivi 750 euro.

“Con questo ultimo stanziamento di 76.957,50 abbiamo raggiunto la cifra totale di 176.807,5 euro utilizzati per l’erogazione dei buoni spesa per supportare le famiglie castellanzesi in difficoltà – dichiara il Vice Sindaco e Assessore alle Politiche Sociali Cristina Borroni -, una cifra notevole che si aggiunge a tutti gli altri aiuti che abbiamo messo in campo in questo periodo difficile per tutti. Colgo l’occasione per fare un appello alle famiglie che, pur avendone necessità non hanno mai chiesto aiuto: fatevi avanti, superate il timore, vi verrà garantita la massima riservatezza. Siamo al vostro fianco per supportarvi e desideriamo farvi sentire tutta la nostra vicinanza”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 31 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.