Confermata la condanna a 21 anni per il violentatore dei distributori di benzina

La Corte d'Appello di Milano lo ha condannato per aver commesso 4 violenze sessuali, 3 sequestri di persona e 2 rapine

thomas andreose

Anche la Corte d’Appello ha condannato a 21 anni Thomas Andreose, 36enne di Legnano noto come lo stupratore dei benzinai (nel senso che agiva spesso nelle aree di rifornimento). Confermata, dunque, la pena decisa in primo grado a Busto Arsizio.  Accusato di 4 violenze sessuali, 3 sequestri di persona, 2 rapine aggravate e lesioni personali. L’imputato è stato riconosciuto colpevole di tutti i capi d’imputazione di cui era accusato.

Cinque episodi di violenza, scoperto il maniaco dell’Alto Milanese

Andreose era stato arrestato a luglio del 2019 dagli agenti del Commissariato di Busto Arsizio dopo un’indagine condotta in parallelo con i colleghi di Legnano. Al termine delle indagini gli sono stati attribuiti quattro violenze sessuali su altrettante donne tra Busto Arsizio, Legnano, Parabiago e Castellanza prese di sorpresa mentre si fermavano ad un distributore di benzina o ad un incrocio. Andreose, aiutato anche dal fisico palestrato, aggrediva le donne in auto, le costringeva a guidare fino ad un luogo appartato e lì consumava la violenza per poi abbandonare le vittime e fuggire con la loro auto.

Il modus operandi, simile a quello usato dallo stesso stupratore seriale 10 anni fa a Milano (episodi per i quali era stato già condannato), e le tracce di dna estrapolate da un pezzo di guanti di lattice da lui utilizzati per colpire, hanno permesso di risalire a lui e inchiodarlo alle proprie responsabilità.

Ad aggravare la sua situazione anche il fatto di non aver mai ammesso i reati per cui era imputato, la mancanza di qualsiasi volontà risarcitoria e pentimento per quanto fatto.

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.