Incidenti e semaforo provvisorio, mattina complicata tra Gavirate e Varese

Lavori in corso e piccolo tamponamento a Comerio, incidente a Barasso. Mattina difficile per chi viaggia sulla statale 394

semaforo provvisorio comerio gavirate febbraio 2021

Un semaforo provvisorio tra Gavirate e Comerio e un incidente a Barasso hanno complicato la mattina di chi si sposta tra la cittadina sul lago e Varese utilizzando la “strada alta”, quella che passa dal “Sasso di Gavirate” per toccare poi i comuni più prossimi alla Città Giardino.

Il semaforo posizionato per alcuni lavori causa una serie di code proprio al confine tra Gavirate e Comerio (foto in alto); come talvolta accade in situazioni simili, si registra anche un piccolo tamponamento senza conseguenze per le persone, che però contribuisce a rallentare la circolazione.

Più serio ma non grave invece l’incidente avvenuto a Barasso, non lontano dalla locale farmacia, dove sulla statale 394 si immette la via Adige. Secondo le prime informazioni un uomo di 68 anni è rimasto ferito dopo essere andato a sbattere contro un ostacolo. Sul posto i soccorritori del 118.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.