Da Marte ai rifugi per uccelli, il Centro Didattico Scientifico propone alle scuole sei progetti

La didattica ambientale ed astronomica non si ferma. Il centro di Appiano Gentile e Tradate ha organizzato attività che si potranno svolgere sia a distanza che in presenza, nei cortili delle scuole

Centro Didattico Scientifico - attività in presenza e a distanza

Da Marte, ai rifugi per insetti, uccelli e pipistrelli: in attesa naturalmente di poter ritornare “in presenza” il Centro Didattico Scientifico di Appiano Gentile e Tradate ha deciso di “aprirsi nuovamente alle scuole”.

L’emergenza coronavirus, che ha inflitto un duro colpo al sistema e alle attività scolastiche, non è ancora alle spalle. Proprio per questo motivo, di fronte a questa situazione di difficoltà, il Centro Didattico Scientifico propone sei iniziative didattiche, ciascuna pensata appositamente per scuole e classi d’età diverse.

Come infatti spiegato dal Centro, la versatilità di questi progetti di didattica ambientale ed astronomica consentono lo svolgimento sia distanza, su piattaforma Google Meet fornita o su piattaforma indicata dalla scuola, sia presso l’istituto scolastico, in spazi ampi come cortili e giardini.

«Esperienza ed innovazione sono da sempre le parole chiave del progetto Centro Didattico Scientifico – dichiara Mario Clerici, Presidente del Parco Pineta di Appiano Gentile e Tradate – Le proposte didattiche sono progettate e condotte mettendo in primo piano il valore dell’esperienza e dell’immedesimazione ora più che mai prezioso e non così scontato».

Il Programma:

  • Semi di oggi, piante di domani

Ideato e consigliato per la scuola secondaria di 1° e 2° grado

Non tutti i semi sono uguali, ognuno è strutturato in modo da privilegiare un particolare mezzo di diffusione così da permettere ad una pianta di essere pioniera e ad un’altra di essere molto resistente agli stress ambientali. Analizziamo insieme le loro differenze e peculiarità straordinarie.

  • Alla scoperta di Marte

Ideato e consigliato a partire dalla 4° classe della scuola primaria fino alla 2° classe della scuola secondaria di 2° grado

A cinquant’anni dalla conquista della Luna, l’umanità amplia i suoi orizzonti ponendosi un arduo obiettivo: costruire e abitare una stazione su Marte. Ma quali sono le esigenze primarie che un moderno equipaggio deve saper valutare prima della partenza? Addentriamoci in un viaggio alla scoperta del “pianeta rosso” e delle sue peculiarità per capire quanto può essere emozionante e complicata una missione di colonizzazione del suolo marziano.

  • Viaggio nel Sistema Solare

Ideato e consigliato a partire dalla 4° classe della scuola primaria fino alla 2° classe della scuola secondaria di 2° grado

Dove si trova la nostra stella Sole nella Via Lattea? Quali sono le caratteristiche dei corpi celesti del Sistema Solare e su quali puntano le future missioni esplorative? Addentriamoci in un viaggio alla scoperta della nostra stella, dei Pianeti e delle distanze relative per capire quanto ancora, nonostante le ultime scoperte fatte dai più grandi telescopi e missioni spaziali, resta di inesplorato.

  • Costruire un bug hotel

Ideato e consigliato per il secondo ciclo della scuola primaria

In Europa circa l’85% delle specie coltivate dipende direttamente dagli insetti impollinatori; tuttavia, a causa di pesticidi, parassiti, cambiamenti climatici e frammentazione degli, questi invertebrati sono in diminuzione. Avere un Bug Hotel in giardino significa fornire un valido contributo alla difesa della biodiversità. Con dei semplici principi di base, ognuno può costruire il proprio Bug Hotel; realizziamone uno da collocare nel giardino della scuola ed altri più piccoli così che ogni alunno possa portarsi a casa il suo. 

  • Chi ha paura dei pipistrelli? Costruire una bat-box

Ideato e consigliato per la seconda classe della scuola primaria

Animali come ragni, pipistrelli e serpenti, forse per le loro abitudini spesso notturne ed il comportamento elusivo, non hanno mai riscosso un grande successo tra le persone. Eppure svolgono tutti un silenzioso ed instancabile lavoro di controllo biologico di altre specie. I pipistrelli, ad esempio, possono essere dei formidabili alleati nel controllo degli insetti, dato che un solo individuo riesce a mangiare fino a 2000 zanzare a sera! Questi mammiferi volanti sono però in forte declino in tutta Europa, a causa di inquinamento, scomparsa di buoni rifugi dove riposare durante il giorno o sopravvivere all’inverno e l’uso massiccio di pesticidi per eliminare gli insetti dannosi. Ecco allora che avere in giardino una Bat Box significa dare ospitalità ad un efficientissimo alleato nella lotta biologica ad insetti dannosi, nonché fornire un valido contributo alla difesa della biodiversità. Con dei semplici principi di base, ognuno può costruire la propria Bat Box; realizziamone una da collocare nel giardino della scuola, più altri piccoli lavoretti che ogni alunno potrà portarsi a casa.

  • Costruire una mangiatoia per uccelli

Ideato e consigliato per il secondo ciclo della scuola primaria

Uccelli di piccole dimensioni, come pettirossi e cinciallegre, possono perdere, in una sola notte di freddo intenso, fino al 4% del loro peso corporeo. L’inverno, con le sue temperature rigide e la scarsità di risorse alimentari, rappresenta uno dei momenti più critici dell’intero anno e per molti di questi animali diventa un ostacolo insormontabile. Installare una mangiatoia, nel proprio giardino o sul balcone di casa, permette di dare un importante contributo alla sopravvivenza di tanti piccoli uccelli che altrimenti non sarebbero in grado di arrivare alla primavera successiva. Con dei semplici principi di base, ognuno può costruire la propria mangiatoia; realizziamone una da collocare nel giardino della scuola ed altre più piccole così che ogni alunno possa portarsi a casa la propria. 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.