Tredicenne minaccia il suicidio su una “challenge online”, salvato da una coetanea

Una pericolosa “challenge online”, scoperta e bloccata grazie alla denuncia di una ragazzina di 13 anni residente a Cuneo, che ha salvato un suo coetaneo del Varesotto, vittima designata di questo “gioco”

polizia postale

Una pericolosa “challenge online”, scoperta e bloccata grazie alla denuncia di una ragazzina di 13 anni residente a Cuneo, che ha salvato un suo coetaneo del Varesotto, vittima designata di questo “gioco”.

Il ragazzino, in una situazione definita “problematica e difficile”, già seguito dai servizi sociali del suo Comune, ha raccontato alla sua amica (conosciuta su una chat di WhatsApp) in cosa consisteva la sfida, fatta di risposte ad alcune domande e punizioni corporali in caso di errori, fino al suicidio, annunciato dal 13enne alla coetanea con un vero e proprio conto alla rovescia se lei non avesse partecipato al “gioco”.

La giovane piemontese ha raccontato tutto a sua madre, che ha avvertito la Polizia Postale. Gli agenti sono riusciti a bloccare questa follia online, contattando a loro volta la madre del ragazzino e intervenendo nell’abitazione dove il 13enne si trovava da solo.

La Polizia Postale ha verificato l’attivazione di una sorta di conto alla rovescia impostato nella chat, che il ragazzino aggiornava di tanto in tanto, con scadenza alle ore 14. Il minore è stato quindi affidato ai genitori, segnalando la situazione ai servizi sociali del posto e informando anche la Procura per i Minorenni di Milano.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.