Inviato a Roma il progetto definitivo per la funivia di Monteviasco

Contatti fra il sindaco e il ministero: “Ho spiegato la situazione in cui versa la nostra comunità, ora non ci resta che attendere la risposta”

Generica 2020

Poco prima di mezzogiorno di martedì il progetto definitivo per l’adeguamento della funivia Ponte di Piero Monteviasco è stato inviato al ministero dei trasporti.

Ci eravamo impegnati per fine marzo, e alla fine la ditta ce l’ha consegnato al termine della scorsa settimana. Abbiamo verificato assieme al direttore d’esercizio che le prescrizioni date fossero state state rispettate. Ora non ci resta che incrociare le dita», spiega il sindaco Nora Sahnane.

«Il progetto definitivo funiviario è a firma sia della ditta Dopplelmeyr Italia srl, in provincia di Bolzano sia del direttore d’esercizio Stefano Chieu, e negli scorsi giorni sentito informalmente gli uffici ministeriali per illustrare la situazione che stiamo attraversando e quale sia il disagio della nostra comunità», ha continuato Sahnane.

Ora la palla passa al ministero che può rispondere in due modi: dare l’assenso e far partire i lavori o chiedere integrazioni e prescrizioni al progetto, fatto che potrebbe comportare una riprogettazione e un allungamento dei tempi.

«La formula adottata consente di affidare sia la progettazione sia l’esecuzione dei lavori alla ditta, così da permettere di recedere subito senza nuovi bandi e ulteriori procedure amministrative», conclude la sindaca.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. osservatore
    Scritto da osservatore

    una vera vergogna …. anni per rimettere in funzione una banale funivia !
    Questo è il nostro paese… oppresso dalla burocrazia e dal favoritismo sfrenato !

  2. Scritto da lenny54

    Condivido quanto scritto da “osservatore” Quando si entra negli inferi dei piccoli-medio-alti burocrati pubblici bisogna solo sperare di trovare persone laboriose e consapevoli. Altrimenti..! Di sicuro non bisogna illudersi che Draghi possa o riesca a cambiare la testa dei disonesti…

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.