Rapinavano case di riposo fingendosi corrieri, indagini a Varese, due arresti

Nel mirino anche case parrocchiali che venivano svaligiate e il bottino piazzato su internet. Blitz nella notte dei carabinieri di Varese

Fingendosi corrieri, rapinavano strutture per anziani o si introducevano furtivamente all’interno di case parrocchiali, per svaligiarle e rivendere la merce rubata su Internet.

Generica 2020

A seguito di una articolata attività di indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Varese, in carcere due italiani di 49 e 34 anni, residenti rispettivamente ad Arcisate, e Barlassina (MB) arrestati dai Carabinieri del Reparto Operativo Nucleo Investigativo di Varese su ordinanza del giudice per le indagini preliminari di Varese.

Generica 2020

Le indagini sono partite lo scorso ottobre dopo una rapina a mano armata in una casa di riposo di Porto Ceresio quando il 34enne che indossava una vistosa giacca si colore giallo fluorescente è riuscito a introdursi negli uffici amministrativi della struttura e con la minaccia di una pistola aveva intimato senza esito di farsi aprire la cassaforte dalla dipendente priva di chiavi.

Non pago, il rapinatore a arraffato quel che poteva: 300 euro in contanti oltre a valori bollati per 200 euro per scappare aiutato dal complice che lo attendeva in auto.

Pochi giorni dopo i carabinieri di Varese già sulle orme dei malviventi sono stati informati dal parroco di Arcisate dell’avvenuto furto nella casa parrocchiale di attrezzi da giardinaggio.

Anche qui le telecamere sono state preziosissime per ritrarre i due all’opera.

Gli uomini del reparto operativo hanno così chiuso il cerchio sui sospettati della rapina e del furto.

Sono ancora in corso indagini: in particolare su di una rapina avvenuta lo scorso 19 dicembre presso un ufficio cambi di Fornasette, vicino a Luino.

 

 

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.