A Gallarate i nonni vanno “a scuola” di mail e whatsapp

La Consulta Anziani ha studiato, insieme ai ragazzi degli istituti Gadda-Rosselli e Ponti, un manuale operativo. Intanto Consulta e associazioni lanciano il progetto "Una mano per realizzare lo Spid”

anziano smartphone

I nonni di Gallarate vanno “a scuola” di mail, whatsapp e di altre diavolerie moderne: lo fanno con uno speciale manuale realizzato dalla Consulta Anziani insieme ai ragazzi degli istituti cittadini, in una sinergia positiva tra scuola e popolazione anziana (foto Pixabay).

I ragazzi delle classi 4AFM dell’ ITC Gadda-Rosselli e delle classi 3AINF e 3BINF dell’IIS Andrea Ponti hanno realizzato un manuale per aiutare nell’utilizzo della tecnologia gli anziani gallaratesi. In particolare i temi sono: Whatsapp, la creazione di un account, l’uso di Gmail, l’uso di Google Chrome, l’utilizzo di Playstore.
Un manuale chiaro, rapido, immediato, ricco di immagini creato dagli stessi ragazzi, con il supporto dei loro docenti. Prima della stesura definitiva il manuale è stato testato da anziani volontari appartenenti alle associazioni, membri della consulta e nonni dei ragazzi stessi.

Sarà possibile richiedere il manuale scrivendo all’indirizzo email di servsoc@comune.gallarate.va.it; alcune copie saranno disponibili presso il settore dei Servizi Sociali; il manuale sarà pubblicato anche sul sito del comune di Gallarate nell’area dei Servizi Sociali dedicata alle consulte.

«Credo fortemente nella rete come strumento prezioso ed essenziale per poter lavorare bene» dice Stefania Cribioli, assessore Servizi Sociali. «Solo grazie all’unione di energie e competenze si possono raggiungere grandi risultati. Il lavoro svolto nella consulta anziani ne è un esempio. Mi riferisco alle reti virtuose che si sono create con la scuola e tra le associazioni. Ho avuto il piacere di condividere i risultati di queste sinergie con grande emozione, per questo ringrazio tutte le associazioni del terzo settore coinvolte che quotidianamente lavorano per la nostra città, i professori dell’Isis Ponti e del Gadda-Rosselli di Gallarate e soprattutto i ragazzi che sono riusciti a realizzare un manuale di grande valore, favorendo un lodevole scambio intergenerazionale. Solo lavorando insieme, confrontandoci ed unendo le forze possiamo raggiungere grandi risultati».

«Il coinvolgimento delle scuole in questa iniziativa vuole esprimere l’importanza della comunicazione intergenerazionale tramite la quale l’energia e l’entusiasmo dei più giovani si mettono a disposizione dell’esperienza dei più anziani e viceversa» aggiunge infine l’assessore alla Cultura Massimo Palazzi.

Il manuale è stato presentato nell’incontro di lunedì 21 giugno 2021 della consulta anziani del Comune di Gallarate, insieme ad un altro “prodotto” per gli over 65, il progetto “Una mano per realizzare lo Spid”.
Georgia Gionchetta, presidente della banca del tempo, insieme ad Auser, Ass.ne Buon Vicinato e Croce Rossa Italiana ha dato vita, in consulta, ad una rete di associazioni del terzo settore per supportare la popolazione anziana nella creazione della propria identità digitale Spid. Anche in questo caso uno specifico bisogno nato durante un incontro della consulta e che darà la possibilità agli anziani, che non hanno aiuti da famigliari, di farsi supportare in questo passaggio.

«L’intuizione che avevamo avuto di creare le due consulte anziani e disabili ha portar i frutti sperati e i risultati sono tangibili, grazie alla rete di associazioni che si sono unite al tavolo che abbiamo creato» dice il sindaco Andrea Cassani.

Per “Una mano per realizzare lo Spid” si può chiamare a partire dal 1 luglio i seguenti numeri: Auser e Banca del Tempo: 3206283145 dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 12.00 Buon Vicinato: 3474110358 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.